A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, Biden manda nuove armi. E la Russia ora minaccia la Polonia
Putin (Lapresse)

Guerra Ucraina: Biden annuncia nuovi aiuti militari e se la prende con l'intelligence

Il presidente Usa Joe Biden ha annunciato nuovi aiuti militari all'Ucraina per contrastare l'aggressione russa. Come riporta Repubblica, si tratta soprattutto di munizioni per l'artiglieria e di radar, ma i fondi destinati alle armi per Kiev sono già praticamente finiti, ha detto Biden. Secondo un responsabile americano, i nuovi aiuti equivalgono a 150 milioni di dollari, un valore inferiore rispetto a quelli stanziati in precedenza. "Il Congresso deve rapidamente sbloccare il pacchetto richiesto per rafforzare l'Ucraina sul campo di battaglia e sul tavolo del negoziato", ha detto Biden  riferendosi al pacchetto da 33 miliardi di dollari proposto al Parlamento Usa.

Il nuovo pacchetto di assistenza militare statunitense all'Ucraina comprende 25 mila proiettili per obici da 155 mm, tre radar antimissile AN/TPQ-36, apparecchiature per interferenze elettroniche e pezzi di ricambio. Lo ha spiegato in una nota il portavoce del Pentagono, John Kirby. "I fondi inclusi in questo pacchetto sono studiati per soddisfare le esigenze critiche dell'Ucraina nei combattimenti in corso contro le forze russe che continuano ad avanzare nell'Ucraina orientale", ha affermato Kirby. E con le nuove armi, scrive Repubblica, ora Zelensky crede nel contrattacco e nella vittoria.

Biden ha anche avuto conversazioni telefoniche con i direttori di Cia e National Intelligence e con il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, spiegando loro di ritenere che le recenti rivelazioni sulla condivisione di intelligence statunitense con l'Ucraina siano controproducenti. Durante le telefonate, afferma l'Nbc, Biden avrebbe detto ai capi dei servizi e del Pentagono che tali fughe di notizie "sminuiscono il loro compito principale". 

Guerra Ucraina, ora la Russia mette nel mirino direttamente la Polonia: "Fonte di minacce"

 

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha puntato il dito sulla "retorica ostile" delle autorità polacche e ha affermato che Varsavia potrebbe essere una "fonte di minacce". La Polonia è uno dei membri della Nato più risoluti nel chiedere sanzioni più dure contro Mosca per l'invasione dell'Ucraina e forniture di armi più sostanziose ed efficaci a favore di Kiev per contrastare l'invasione russa. Stanislaw Zaryn, portavoce dei servizi di sicurezza polacchi, ha accusato la Russia di portare avanti una campagna di disinformazione coordinata contro Varsavia. In particolare, nelle scorse settimane, alcuni media russi, menzionando fonti militari, hanno accusato la Polonia di voler occupare alcuni territori dell'Ovest dell'Ucraina. "L'obiettivo della Russia è creare sfiducia tra la Polonia e l'Ucraina, nonché diffamare la Polonia e presentarla come un Paese pericoloso che genera conflitti nell'Est Europa", ha dichiarato Zaryn a Reuters. 

Leggi anche: 

Elezioni 2023 rinviate causa guerra. Nuove conferme, dietro le quinte dicono..

Centrodestra, Sgarbi: "Salvini accetterà Meloni premier? Inevitabile"

Elezioni Usa, Biden già ko tra inflazione e crisi: così Trump si ricandida

La Russia annuncia: simulato lancio di missili nucleari tra Polonia e Lituania

Cairo ad Affaritaliani: "Non ho alcuna intenzione di vendere La7"

Sarah Viola: "Per i reati nati dal disagio mentale servono gli psichiatri"

Rissa Mughini-Sgarbi da Costanzo. VIDEO

Gruppo Hera: distribuiti ai territori oltre €2,2 miliardi nel 2021

AXA Italia - Rai, al via nuovo format di branded entertainment

Poste Italiane celebra 160 anni: da sempre al fianco del Paese

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainaguerra ucrainapoloniaterza guerra mondiale





    in evidenza
    Chiara Ferragni e Alexander Zverev? I tre indizi sul flirt con il tennista

    Guarda le foto

    Chiara Ferragni e Alexander Zverev? I tre indizi sul flirt con il tennista

    
    in vetrina
    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


    motori
    BYD SEAL U DM-i: il primo suv PHEV di BYD arriva in Europa

    BYD SEAL U DM-i: il primo suv PHEV di BYD arriva in Europa

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.