A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, mistero sugli attacchi in Transnistria. Allarme rosso Moldavia

Guerra Ucraina, attentati misteriosi in Transnistria. Kiev: "Mosca allarga il conflitto". Mosca: "Kiev vuole coinvolgere la Nato"

C'è una storia che racconta una cosa. E poi c'è un'altra storia che racconta tutto il suo contrario. L'unica cosa certa, visto che la successione degli eventi non è chiara, è il protagonista di questa vicenda: la Transnistria. Territorio già raccontato da Affaritaliani un mese e mezzo fa e che effettivamente è diventato come previsto allora un nuovo possibile centro della crisi e punto di estensione della guerra in Ucraina. 

Le versioni su quanto sta accadendo sono diverso. Da una parte l'Ucraina e l'occidente denunciano la Russia per il suo tentativo di estendere il conflitto anche alla Moldavia, passando dunque per il territorio autonomo della Transnistria, repubblica filorussa la cui indipendenza non è riconosciuta pressoché da nessuno in tutto il mondo. Secondo un rapporto dell'Institute for War Studies (Isw), think tank statunitense, la Russia sta continuando a prepararsi per i bombardamenti "sotto falsa bandiera" in Transnistria per incolpare poi l'Ucraina degli attacchi.

"Il Cremlino ha continuato a prepararsi per un possibile attacco missilistico sotto falsa bandiera sul territorio moldavo della Transnistria, che viene occupato illegalmente dalle forze russe. Funzionari russi in Transnistria hanno falsamente affermato che le forze ucraine si stanno preparando ad attaccare la Transnistria e l'intelligence ucraina ha riferito che le forze russe si stanno preparando a lanciare un attacco missilistico sulla Transnistria e incolpare l'Ucraina", si legge nel rapporto. "Anche le forze russe e transnistriane hanno aumentato la loro prontezza per possibili operazioni nelle ultime 24 ore", cita Nova.

L'idea degli esperti è che il Cremlino possa in alternativa tentare di destabilizzare la stessa Moldavia per aumentare le tensioni nel paese ma anche nella vicina Romania e per esercitare così ulteriore pressione sulla Nato sull'Unione europea, nel tentativo di ridurre il sostegno militare occidentale all'Ucraina deviando le forze Nato verso la Romania o minacciandole con un escalation più ampia.

Perché la Transnistria è il nuovo centro della crisi

Tra le esercitazioni svolte nelle settimane scorse dalla Russia in vista dell'invasione, una, conclusa il 2 febbraio, ha avuto come teatro proprio la Transnistria. Mosca ha affermato che scopo delle manovre era proteggere i loro cittadini nella repubblica separatista. Dal 2002 il Cremlino ha infatti cominciato a rilasciare passaporti ai residenti della Transnistria, in maggioranza russofoni, mossa che suscitò le ire di Kiev e Chisinau. Sembra insomma pronta la stessa retorica utilizzata per giustificare l'invasione in Ucraina. Col rischio che la guerra si sposti ancora di più vicina ai confini dell'Unione Europea e della Nato.

C'è però anche un'altra versione, quella del Cremlino stesso, che si dice in "allerta" per l'escalation di tensione in Transnistria, dove ritiene che gli ultimi incidenti verificatisi siano "atti di terrorismo". Il ministero degli Esteri russo ha dichiarato: "Condanniamo fortemente i tentativi di coinvolgere la Transnistria in quanto accade in Ucraina".

A sostegno della tesi del Cremlino viene citato quanto dichiarato dal consigliere dell’ufficio presidenziale ucraino, Oleksiy Arestovych, al canale YouTube dell’oppositore russo Mark Feygin. In quell'occasione avrebbe detto che l’Ucraina è pronta a conquistare la Transnistria su eventuale richiesta di Chisinau. Ma lo stesso Zelensky sostiene che gli attentati nella regione siano causati dalle azioni degli stessi servizi segreti russi. 

(Continua nella pagina seguente...)

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainaguerra ucrainamoldaviaterza guerra mondialetransnistria





    in evidenza
    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    Culture

    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    Pirelli All Season SF3: premiato da Auto Bild Sportscars e alVolante

    Pirelli All Season SF3: premiato da Auto Bild Sportscars e alVolante

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.