A- A+
Esteri
Israele bombarda il palazzo della stampa internazionale e delle televisioni
Soccorritori evacuano un'anziana ferita dai razzi israeliani a Gaza

Due razzi per poi l'attacco con gli aerei: Israele ha colpito il palazzo di Gaza che ospita la stampa internazionale e le televisioni. L'esercito aveva avvertito che il palazzo sarebbe stato bombardato entro un'ora per consentire l'evacuazione. L'attacco e' arrivato mezz'ora dopo, quando le persone ne erano uscite. GUARDA IL VIDEO

Il papà dei bambini palestinesi uccisi: "Disarmati e vestiti a festa"

"Loro (i bambini) erano al sicuro nelle loro case, non imbracciavano armi, non lanciavano razzi", ha raccontato Mohammad Al Hadidi; "sono morti con addosso gli abiti di Eid al-Fitr", ha aggiunto, riferendosi all'usanza di indossare bei vestiti per la festa musulmana. Il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, ha definito "un atroce massacro" quello avvenuto nel campo di Al-Shati e ha promesso vendetta. Gli aerei da guerra israeliani hanno colpito diversi obiettivi a Gaza nella notte, mentre i militanti palestinesi hanno lanciato circa 200 razzi contro il sud di Israele (circa 30 dei quali hanno fallito l'obiettivo, ricadendo sul suolo all'interno di Gaza). La pioggia di razzi e' continuata per tutta la mattinata e ha anche ucciso un uomo israeliano, raggiunto dalle schegge causate dall'esplosione di un razzo caduto in un sobborgo di Tel Aviv (la "vendetta di Hamas", si e' affrettata a far sapere il Movimento di resistenza islamico). L'esercito israeliano ha riferito di almeno cinque attacchi su tutta la Striscia di Gaza nella notte: tra gli obiettivi, secondo la nota dell'esercito, c'era uno dei quartieri generali di Taoufik Abou Naim, il comandante delle forze di sicurezza di Hamas, oltre a diversi "siti di lancio di razzi" nel nord e nel sud dell'enclave e dei "servizi segreti militari".

Israele, l'Egitto apre le frontiere per evacuare i feriti da Gaza

Intanto l'Egitto ha aperto la frontiera terrestre con Gaza per evacuare i feriti. Sono dieci le ambulanze impegnate con il trasporto attraverso il passo di Rafah. Il Cairo "ha aperto in via eccezionale il passaggio per consentire l'ingresso di dieci ambulanze egiziane nella Striscia di Gaza per trasportare i palestinesi feriti e curarli in Egitto". Il terminal di Rafah e' l'unica porta d'accesso alla Striscia di Gaza a non essere controllata da Israele che impone un blocco all'enclave palestinese da oltre un decennio. 

Commenti
    Tags:
    israelepalestinagazahamas
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

    Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.