A- A+
Esteri
Joe Biden, una cerimonia di insediamento diversa da tutte
(fonte Lapresse)

Sicuramente la cerimonia di insediamento del 46esimo presidente degli Stati Uniti sarà molto diversa dalle precedenti. Due i motivi principali: la pandemia da Coronavirus e le preoccupazioni legate alla sicurezza dopo il recente assalto a Capitol Hill da parte dei supporter di Trump.Assalto che ha causato ben 5 vittime.

Non ci sarà alcuna folla nella piazza di fronte al Campidoglio e Donald Trump insieme alla sua famiglia non sarà presente alla cerimonia.

Come si svilupperà la cerimonia?

Il tutto inizierà con l’inno nazionale e l’invocazione inaugurale alle 11.30.

Il vicepresidente eletto Kamala Harris dovrebbe prestare giuramento di fronte al giudice della Corte suprema Sonia Sotomayor poco prima di mezzogiorno.

Il presidente eletto Joe Biden invece, come da tradizione, presterà giuramento dal giudice capo John Roberts a mezzogiorno sul fronte occidentale del Campidoglio.

Si prevede che saranno presenti circa 1.000 ospiti, la maggior parte dei quali sono membri del Congresso e i loro ospiti.

Dopo aver prestato giuramento, Biden pronuncerà il suo discorso inaugurale.

Biden si sposterà quindi sul fronte orientale del Campidoglio, noto come Pass in Review, un’antica tradizione dove il nuovo Comandante in capo passa in rassegna le truppe militari.

Dopodiché, Biden, Harris e gli ex presidenti Barack Obama, George W. Bush e Bill Clinton, insieme ai loro coniugi, si recheranno al Cimitero Nazionale di Arlington per deporre una corona di fiori presso la Tomba del Milite Ignoto.

Biden riceverà quindi una scorta militare, in cui saranno rappresentati tutti i corpi dell’esercito, e passerà dalla 15th Street alla Casa Bianca prima della serata conclusiva.

Cosa ci si aspetta dal discorso inaugurale?

Il discorso offre a un nuovo presidente la possibilità di definire un'agenda e una visione di fronte a tutti gli americani e al mondo intero.

Nel passato durante il discorso inaugurale frasi sono diventate storiche come quella ormai famosa dell'ex presidente John F. Kennedy: "Non chiedere cosa può fare il tuo paese per te, chiedi cosa puoi fare per il tuo paese".

Mentre i dettagli del discorso di Biden sono off secret, il suo team inaugurale ha anticipato che il presidente esporrà la sua visione per "sconfiggere la pandemia, ricostruire il paese e guarire la nazione".

Da candidato Biden aveva a lungo parlato del fatto che la campagna fosse una "battaglia per l'anima dell'America". È quindi molto probabile che prendendo spunti da quel tema cercherà di offrire un messaggio di riconciliazione ad una nazione pesantemente divisa dalla politica e nel mezzo di una pandemia che è costata la vita a quasi 400.000 americani.

Negli ultimi giorni, Biden ha presentato un enorme pacchetto legislativo per affrontare la pandemia e le sue ricadute economiche, e ha delineato i suoi piani per accelerare le vaccinazioni. La sua squadra ha già superato le azioni esecutive che intende intraprendere dopo aver prestato giuramento.

E Donald Trump ci sarà?

No. Trump, messo sotto accusa dalla Camera dei Rappresentanti la scorsa settimana per aver incitato i suoi sostenitori a prendere d'assalto il Campidoglio, ha deciso di rompere 150 anni di tradizione non unendosi all'evento. È consuetudine che un presidente uscente e altri ex presidenti siedano dietro un nuovo presidente, a simboleggiare il trasferimento pacifico del potere.

Biden ha definito la decisione di Trump di non partecipare "una delle poche cose su cui lui e io siamo mai stati d'accordo".

Trump lascerà la Casa Bianca mercoledì mattina con una cerimonia di partenza alla Joint Base Andrews, diretto al suo resort di Mar-a-Lago in Florida.

Il vicepresidente Pence parteciperà all'inaugurazione, tuttavia, così come gli ex presidenti Bush, Clinton e Obama.

Come sarà la sicurezza durante la cerimonia?

Il 20 gennaio arriva due settimane dopo che il Campidoglio è stato violato e saccheggiato da una folla pro-Trump. Per questo tutta la cerimonia avrà il più grande schieramento di sicurezza di qualsiasi inaugurazione nella storia degli Stati Uniti.

Saranno 25.000 le truppe della Guardia Nazionale schierate a Washington. Cinque volte il numero di membri dei servizi statunitensi attualmente di stanza in Iraq e Afghanistan.

Il National Mall sarà chiuso al pubblico e l'area che circonda il Campidoglio è stata bloccata. Vaste distese del centro di Washington, D.C., sono già state barricate e vietate.

Il sindaco di A.D. Muriel Bowser ha esteso l'emergenza pubblica della città dopo gli incidenti del 6 gennaio fino al 21 gennaio, per timore che potessero esserci ulteriori rivolte.

L'FBI ha anche avvertito che potrebbero esserci proteste violente in tutti i 50 stati prima dell'inaugurazione di Biden. Molti edifici pubblici hanno eretto barricate e recinzioni e alcuni stati hanno aumentato le forze dell'ordine e attivato le truppe della Guardia Nazionale.

Nonostante le preoccupazioni per la sicurezza, Biden e Harris sono rimasti determinati a prestare giuramento fuori, sul fronte occidentale.

"Penso che non possiamo cedere a coloro che vorrebbero provare a farci paura” ha detto Kamala Harris.

In quale altro modo l’evento sarà diverso dalle passate inaugurazioni?

Per prima cosa, le dimensioni. Il comitato congiunto del Congresso per le cerimonie inaugurali avrebbe offerto normalmente 200.000 biglietti per le cerimonie al Campidoglio.

A causa della pandemia di Coronavirus, però non verranno offerti biglietti al pubblico e i membri del Congresso potranno avere solo un ospite. Lo stesso Biden ha esortato i sostenitori a rimanere a casa. L'evento sarà invece trasmesso in live streaming dal Comitato inaugurale presidenziale.

Inoltre, verrà dimenticata la tradizionale scenografia sfarzosa e saranno mantenuti elementi di maggiore semplicità.

Invece, nella tradizione democratica durante la pandemia ,ci sarà una parata virtuale intitolata "Parade Across America", che secondo il team inaugurale di Biden presenterà "esibizioni diverse e dinamiche nelle comunità di tutto il paese" e renderà "omaggio agli eroi americani in prima linea nella pandemia. "

E niente balli?

Sì, niente balli inaugurali quest'anno. Invece, mercoledì sera, ci sarà uno speciale televisivo condotto dalla star del cinema Tom Hanks.

Il programma di 90 minuti si chiama "Celebrating America" ​​e includerà atti musicali e commenti sia di Biden che di Harris.

E gli ospiti musicali?

La pop star Lady Gaga canterà l'inno nazionale e Jennifer Lopez, che ha iniziato a esibirsi nel 2020 al Super Bowl, eseguirà anche un numero musicale.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bidentrumplady gagajennifer lopezkamala harrisinsediamento bidenjoe biden
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.