A- A+
Esteri
Spagna divisa. Migliaia in piazza a Madrid e Barcellona: "Dialogo"

Migliaia di persone sono scese in piazza oggi a Madrid per chiedere "dialogo" e "unità" a fronte dell'intenzione delle autorità catalane di dichiarare l'indipendenza della regione nord-orientale della Spagna. Rispondendo all'appello dell'iniziativa dei cittadini "Parlem? Hablemos?" ("Parliamo?" In catalano e in spagnolo) migliaia di persone vestite di bianco si sono radunate davanti al municipio della capitale per chiedere un "dialogo" tra i catalani e il resto della Spagna. Anche a Barcellona, dimostranti vestiti di bianco hanno manifestato davanti alla sede del comune. "La Spagna è molto meglio dei suoi leader", hanno scritto nel loro manifesto diffuso su Change.org, che stamattina aveva raccolto circa 9.000 firme. Un'altra marcia, "patriottica", ha radunato sempre nel centro di Madrid migliaia di persone intenzionate a "difendere l'unità della Spagna". E per domani è in programma a Barcellona un'altra dimostrazione "per ritrovare la saggezza", a cui parteciperà anche lo scrittore Mario Vargas Llosa, premio Nobel per la letteratura dalla doppia cittadinanza peruviana e spagnola, che ha descritto l'indipendenza catalana come "malattia".

Tags:
spagna manifestazioni
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.