A- A+
Esteri
Stato di emergenza alle Maldive Farnesina: meglio posticipare i viaggi

Maldive addio fino a nuovo ordine. La Farnesina consiglia agli italiani in partenza per le Maldive, dove oggi il presidente ha dichiarato lo stato di emergenza per 30 giorni, di «posticipare temporaneamente viaggi nella capitale Malè ed in altre isole al di fuori di quelle che ospitano i resort». Lo si legge sul sito «Viaggiare Sicuri». «Si raccomanda di seguire le indicazioni delle Autorità locali, di seguire l’evoluzione della situazione presso gli organi di informazione e il sito “Viaggiare sicuri” e in ogni caso di evitare manifestazioni ed assembramenti». L’avvertimento del governo è legato alla (nuova) crisi politica che minaccia le Maldive. La decisione di proclamare lo stato di emergenza per 30 giorni, decisa dal presidente Abdulla Yameen per motivi di sicurezza nazionale, arriva alla vigilia di una manifestazione dell’Opposizione a favore dell’ex presidente Mohamed Nasheed, il «Mandela delle Maldive» arrestato lo scorso marzo dopo essere stato esautorato dal potere in un sospetto golpe. La misura draconiana, che implica la sospensione di alcune libertà e maggiori poteri alla polizia, è stata presa dopo il ritrovamento di una grande quantità di esplosivi la scorsa settimana e la scoperta di un complotto per rovesciare il governo. Lunedì, inoltre, le autorità avevano riferito di aver disinnescato una bomba nei pressi del palazzo presidenziale. «Il presidente Yameen - ha twittato il suo portavoce Muaz Ali - ha dichiarato lo stato di emergenza per assicurare la sicurezza dei cittadini».

Il governo delle Maldive ha sottolineato che l’arcipelago «è sicuro per i turisti». Secondo il ministro degli Esteri Dunya Maumoon, che ha emesso un comunicato, «la decisione di oggi - spiega - è stata presa dal governo come misura precauzionale alla luce di una serie di minacce alla sicurezza nazionale che sono emerse la scorsa settimana». Il ministro assicura che «i resort e gli atolli non sono interessati da questa allerta e non abbiamo alcuna prova che siano in pericolo. Le Maldive sono quindi sicure per gli stranieri». Per giungere in qualsiasi isola delle Maldive però è, in genere, necessario arrivare all’aeroporto della capitale Malé. Impeachment per il vicepresidente Adeeb Nel Paese la tensione resta alta, soprattutto a livello politico dopo l’arresto del vicepresidente Ahmed Adeeb accusato di essere coinvolto nell’esplosione di un ordigno sul motoscafo presidenziale il 28 settembre. Il Parlamento delle Maldive ha votato a stragrande maggioranza a favore dell’impeachment di Adeeb: si tratta del secondo vice presidente che, nell’arco degli ultimi 3 mesi, viene sottoposto alla procedura di messa in stato d’accusa. Nonostante le indagini condotte da investigatori americani dell’Fbi non abbiano trovato alcun indizio su una presunta bomba, il governo di Malé insiste con la tesi che l’incidente è stato un attentato esplosivo contro il presidente. Il principale partito dell’Opposizione, il Maldivian Democratic Party (Mdp) aveva previsto per dopodomani una dimostrazione di protesta in solidarietà con l’ex presidente Nasheed, condannato a 13 anni di carcere per l’arresto di un giudice nel 2012. Contro la carcerazione di Nasheed gli Stati Uniti hanno ripetuto un appello affinché finiscano le detenzioni illegali e le persecuzioni politiche. In un comunicato, il portavoce del Dipartimento di Stato Usa, John Kirby, chiede che sia revocato lo stato di emergenza proclamato nelle isole. Gli Usa, si legge nel documento, «sono profondamente preoccupati dai recenti avvenimenti nelle Maldive, tra cui l’annuncio dello stato di emergenza che sospende le libertà civili e i diritti fondamentali, come la libertà di associazione e di movimento, oltre a privare i cittadini di garanzie contro la detenzione arbitraria e le violazioni della privacy».

Tags:
maldive
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.