A- A+
Esteri
Trump: "Arrestate Biden, non me". New York trema, 36mila agenti schierati
Donald Trump, l'ex presidente che ha spaccato l'opinione pubblica statunitense

Usa, Trump: il piano per tornare presidente: oggi il giorno chiave

La giornata più lunga per Donald Trump è iniziata. L'ex presidente è partito da Mar a Lago e ha raggiunto New York per l'udienza sul caso del pagamento alla pornostar Stormy Daniels in cambio del silenzio sulla loro relazione. Il tycoon ha deciso di giocare una partita d'attacco in tribunale e appena è sbarcato a Manhattan ha attaccato il suo rivale: "Prendete Biden, esaminate i suoi documenti, non me". Con buona pace - si legge su Repubblica - della parola d’ordine rimbalzata in queste ore fra i repubblicani: il "manteniamo la calma" ripetuto dallo speaker della Camera, Kevin McCarthy. E ribadito pure dalla deputata complottista Marjorie Taylor Greene che a mezzogiorno di oggi – due ore prima della convocazione dell’ex presidente alle 14.15 (le 20.15 in Italia) – sarà al "Rally for Trump" organizzato dal Club dei Giovani Repubblicani al Collect Pond Park, il parco proprio di fronte al tribunale di Manhattan: "Protesteremo pacificamente contro un abuso di potere senza precedenti".

Accolto da una blindatissima Grande Mela, - prosegue Repubblica - dove tutti i 36mila agenti del NYPD sono stati precettati per pattugliare le strade dei cinque burroughs cittadini e dove oggi molte strade saranno chiuse al traffico. I disordini, naturalmente sono sempre possibili, tanto più che la Grande Mela è particolarmente ostile al suo più illustre nativo: nel 2020 solo il 23 per cento dei newyorchesi votò per lui. Protetto da agenti dei servizi segreti a fargli scudo, Trump arriverà in tribunale a ora di pranzo e qui affronterà i passaggi obbligati: impronte digitali e foto segnaletica (che secondo l’amico avvocato Alan Dershowitz "diventerà la bandiera della campagna 2024"). Comunque vada, sarà una giornata lunga: certo, il fermo di Trump in tribunale non durerà più di un ora: sarà libero di tornarsene a casa. Ma The Donald vuol dire lui l’ultima parola: e infatti un evento pubblico è già organizzato a Mar-a-Lago alle otto di sera. Pronto a cavalcare politicamente l’incriminazione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donald trumpusa





in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni


motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.