A- A+
Esteri
Ucraina, Anna Safroncik disperata: "Mio padre è a Kiev sotto le bombe"
Anna Safroncik

Il padre di Anna Safroncik è bloccato a Kiev

 

Anna Safroncik, bellissima attrice ucraina che da tempo vive in Italia, racconta la sua vicenda familiare. Il padre è bloccato a Kiev e sta cercando di sottrarsi all’attacco dei russi: “Sento mio padre ogni ora per sapere come va. Siamo molto angosciati e nessuno dorme. Mi racconta che si sentono bombe, spari, le famiglie sono dentro casa. Vorremmo portare via i nostri cari da Kiev, ma al momento è impossibile. Vige la legge marziale, ma soprattutto qualunque uomo venga fermato per strada su territorio ucraino viene arruolato. Mi ha fatto sapere una mia amica che il marito è stato fermato mentre stava per raggiungerla. Gli hanno dato un minuto per salutarla al telefono e cambiarsi per partire”, ha raccontato Anna Safroncik su Instagram, social che solitamente utilizza per pubblicare immagini che la ritraggono in tutto il suo splendore (le vedete nella nostra gallery).

"Hanno colpito un piccolo centro sanitario per bambini"

In questi giorni, purtroppo, il clima è molto diverso: “In queste giornate di angoscia per la mia famiglia che cerca di scappare dalla guerra e il mio popolo stremato e spaventato, vorrei ringraziare tutti, ma proprio tutti per il vostro supporto e la solidarietà. Mai avrei pensato che i miei incubi di quando ero bambina, ricordando Chernobyl, la caduta del comunismo e la perestroika, la fuga verso l’Italia, si sarebbero ripresentati, così inaspettatamente in larga scala e in modo così violento. Prego per la mia famiglia, prego per la mia gente, prego per la mia povera meravigliosa bellissima città, prego per tutti noi… Pregare per la pace non è più una banalità!”. Nella manifestazione svoltasi ieri ad Arezzo, Anna ha raccontato anche: “Questa mattina a Kiev hanno bombardato a pochi metri da casa del mio ex marito, papà di mia figlia Anna. Hanno colpito un piccolo centro sanitario per bambini. Un bimbo è morto. Sono sconvolta per quello che sta accadendo al mio Paese”.

Chi è Anna Safroncik 

Nata il 4 gennaio 1981 a Kiev, è figlia della ballerina e insegnante di danza Lilija Čapkis e del tenore Javhenij Safroncik. A soli 4 anni ha debuttato nella recitazione con “Fiaba dello Zar Saltan” mentre a 7 si è iscritta all’Accademia Nazionale dello Spettacolo di Kiev, affiancando alla recitazione anche il ballo e il canto. Nel 1993 si è trasferita ad Arezzo con la madre. Eletta Miss Toscana nel 1998, è poi arrivata ottava a Miss Italia. Nel 2000, ha debuttato al cinema con “C’era un cinese in coma" di Carlo Verdone e l’anno successivo è passato alla tv, dove ha partecipato a “Don Matteo”, “Vento di Ponente” e “Carabinieri”. Il suo più grande successo è però stato la soap “Centovetrine”, nel quale ha interpretato la perfida Anna Baldi dal 2004 al 2007.

Tutti i film con Anna Safroncik:

•    C’era un cinese in coma, regia di Carlo Verdone (2000)
•    Metronotte, regia di Francesco Calogero (2000);
•    Welcome Albania, regia di Fabrizio Maria Cortese (2000);
•    La matassa, regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone e Giambattista Avellino (2009;
•    La bella società, regia di Gian Paolo Cugno (2009);
•    Nine, regia di Rob Marshall (2009);
•    Poli opposti, regia di Max Croci (2015);
•    Il traduttore, regia di Massimo Natale (2016);
•    Le verità, regia di Giuseppe Alessio Nuzzo (2017);
•    Il cacio con le pere, regia di Luca Calvani (2020).

La carriera televisiva di Anna Safroncik:

•    Angelo il custode – serie TV (2001);
•    Carabinieri – serie TV, episodio 1×07 (2002);
•    Don Matteo – serie TV, episodio 3×09 (2002);
•    Vento di ponente – serie TV (2002-2004);
•    CentoVetrine – soap opera (2004-2007) – Anna Baldi;
•    La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa – serie TV, 8 episodi (2007);
•    Al di là del lago, regia di Stefano Reali – film TV (2009);
•    Il falco e la colomba, regia di Giorgio Serafini – miniserie TV (2009);
•    Il ritmo della vita, regia di Rossella Izzo – film TV (2010);
•    Il commissario Manara (s2) – serie TV, 10 episodi (2011);
•    Il commissario Nardone – serie TV (2012);
•    Le tre rose di Eva – serie TV (2012-2018) – Ruolo: Aurora Taviani;
•    Gli anni spezzati – miniserie TV, 1 puntata (2014);
•    Il restauratore (s2) – serie TV (2014);
•    Camera Café 1 episodio (2017);
•    Stanotte con Caravaggio (2020);
•    Meraviglie – La penisola dei tesori (2022).
 

Leggi anche:

Intervista a Nigel Farage: "Putin ha perso la testa? Non si sa"

Russia, Quartapelle (Pd): "Putin si ritiri o affronterà conseguenze durissime"

Russia-Ucraina, Draghi: "Ok sanzioni più severe. Energia? Serve diversificare"

Russia, le nuove sanzioni Ue. Blocco Swift congelato. L'appoggio della Cina

Bollette, Tabarelli (Nomisma Energia): "Rincari come negli ultimi trimestri"

Guerra Ucraina, mirino Putin sulla Polonia. Obiettivo: separare Nato e Baltico

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
anna safroncikcrisi ucraina





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.