A- A+
Esteri
Ucraina, Mosca pronta all'annessione delle quattro regioni occupate

Mosca si prepara ad annettere le quattro regioni ucraine occupate. Referendum, a favore il 95% dei cittadini

Oggi, martedì 27 settembre, è l'ultimo giorno in cui a Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson gli abitanti delle zone occupate sono chiamati a esprimersi sul referendum pro-Mosca, liquidato come una farsa da Kiev e dagli occidentali: una vittoria disegnata a tavolino da Vladimir Putin per mascherare le difficoltà del suo esercito sul terreno e soprattutto le crescenti proteste in patria contro la mobilitazione per il fronte che avrebbe provocato la fuga dal Paese di ben 260 mila persone.

Secondo i primi dati resi noti dalle commissioni elettorali create dalle amministrazioni filorusse, oltre il 95% dei votanti si sono espressi a favore dell'annessione a Mosca nei referendum tenuti in quattro regioni ucraine, non riconosciuti dalla comunità internazionale. Lo riporta la Tass.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    guerrarussia





    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Renault Nuovo Captur ordinabile in Italia dal 16 aprile a partire da € 22.550

    Renault Nuovo Captur ordinabile in Italia dal 16 aprile a partire da € 22.550

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.