A- A+
Esteri
Usa, i contagi crescono e i Governatori corrono ai ripari

Dopo la sbornia elettorale e dopo che per settimane i Governatori di tutti gli Stati americani avevano chiesto, inutilmente, di fare attenzione e cercare di rallentare la diffusione del virus, oggi molti di loro hanno cominciato a prendere misure per affrontare l’inverno.

Anche perchè i numeri dell’epidemia sono adesso davvero alti. 11 milioni di contagi, oltre 4 milioni di ricoveri e quasi 250 mila vittime.

Negli ultimi giorni sono stati superati i 180 mila positivi al giorno con oltre 1300 morti.

E così i Governatori, confortati da quello che sarà il nuovo stile sulla pandemia dell’Amministrazione Biden, stanno correndo ai ripari. Tutti gli americani possono volare liberamente in tutti gli Stati all’interno del Paese ma, ad esempio, lo Stato di New York del Governatore Andrew Cuomo, chiede per entrare a tutti un test Covid negativo di 72 ore, una quarantena di tre giorni e all’uscita un medesimo test sempre negativo.

Il Governatore Michelle Lujan Grisham nel New Mexico ha annunciato ieri un temporaneo “lockdown per tutte le attività non essenziali’. Ai residenti è richiesto di rimanere a casa, di evitare i viaggi non essenziali e di uscire solo per acquisti di beni di prima necessità o per emergenze sanitarie.    

In Oregon, il Governatore Kate Brown ha annunciato due settimane di chiusure. Le nuove misure prevedono il divieto di riunioni in famiglia con oltre sei persone, è permesso soltanto il takeaway per ristoranti e bar, chiuse palestre e piscine ed è richiesto alle aziende di privilegiare il lavoro da casa.

‘La situazione è pericolosa e i nostri ospedali sono al collasso-ha detto la Brown-so che è difficile, e siamo stanchi. Ma stiamo cercando di impedire a questo feroce virus di diffondersi rapidamente in lungo e in largo’.

Il Governatore dell’Arkansas, Asa Hutchinson, ha annunciato la creazione di una task-force invernale contro il Coronavirus.

Il Wisconsin ha superato un altro record, come numero di casi di Covid-19 raggiunti in 18 giorni. Solo venerdì scorso lo Stato ha avuto 58 vittime e quasi 8000 contagi.

In Kentucky, come ha comunicato il Governatore Andy Beshear, almeno 24 veterani sono morti per il virus e più che 80 sono stati infettati nell’ultimo mese  nel Centro dei Veterani Thomson-Hood.

E pure il Governatore del Nevada, Steve Sisolak, è risultato positivo al virus.

Lo stesso Medico Nazionale Generale Vivek Murthy ha sostenuto che ‘ la maniera in cui ci muoveremo nelle prossime settimane condizionerà il nostro futuro’.

E il riferimento era verso il Thanksgiving Day, la festa familiare per gli americani più seguita dello stesso Natale. E anche Anthony Fauci ha avvertito il pericolo di una giornata senza attenzione.

’Siamo vicini al Thanksgiving-ha detto Murthy-e dobbiamo evitare che il virus si diffonda peggio che nella prima ondata. Dobbiamo usare sempre le mascherine, tenere la distanza e lavarsi le mani regolarmente’.

I dati del dipartimento sanitario del North Dakota mostrano che solo l'8,5% circa dei letti ospedalieri con personale rimane disponibile, con almeno 421 persone attualmente ricoverate che sono risultate positive al virus. Circa 50 pazienti sono in terapia intensiva.

In Oklahoma, i funzionari sanitari hanno segnalato una capienza del 7% dei letti in terapia intensiva venerdì, rispetto al 5% del giorno prima, con ora 64 posti letto disponibili.

In Massachusetts, dove i contagi sono aumentate "di sette volte" dal Labor Day e i ricoveri sono raddoppiati, il Governatore ha annunciato che un ospedale da campo con 240 posti letto sarà ristabilito presso il DCU Center, un'arena coperta e un centro congressi nel centro di Worcester.

"Oggi, abbiamo circa 661 persone in ospedale, rispetto a circa 178 durante il Labor Day", ha detto il Governatore Charlie Baker, aggiungendo che gli ospedali dello Stato operano a circa il 73% della capacità e la capacità complessiva di terapia intensiva è di circa il 50%.

Quando il vaccino Covid-19 sarà approvato, sarà distribuito negli Stati e nei territori degli Stati Uniti in base alla popolazione, ha sostenuto un alto funzionario dell'Operazione Warp Speed.

La Pfizer, ha annunciato che il suo vaccino è efficace per oltre il 90%,e che dovrebbe avere il via libera dalla FDA entro la fine di novembre.

Nel frattempo, la catena di farmaci al dettaglio Walgreens ha affermato che sta "espandendo rapidamente" le sue capacità di conservazione al super-freddo per mantenere il vaccino Pfizer Covid-19, che dovrà essere mantenuto a temperature inferiori allo zero. Ciò arriva dopo un annuncio del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti che sta collaborando con farmacie e reti di grandi catene per preparare una strategia di distribuzione su larga scala.

 

Commenti
    Tags:
    usacovid-19governatori





    in evidenza
    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    Guarda il video

    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    
    in vetrina
    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


    motori
    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.