A- A+
Fiera Milano
FIERA MILANO: nomina nuovo CFO e risultati 1° trimestre 2021

FIERA MILANO: nomina nuovo CFO e risultati 1° trimestre 2021

Il Consiglio di Amministrazione di Fiera Milano S.p.A. ha approvato il Resoconto intermedio di gestione consolidato relativo al primo trimestre 2021. 

Fiera Milano inoltre annuncia la nomina di Andrea Maldi a Chief Financial Officer (“CFO”) e Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari a partire dal prossimo 1° giugno.

Laureato in Economia e Commercio con specializzazione in Economia Aziendale all’Università Statale di Milano, Dottore Commercialista iscritto all’Ordine di Milano, Andrea Maldi vanta una solida e consolidata esperienza nell’area amministrazione, finanza e controllo oltreché in operazioni straordinarie di M&A, maturata ricoprendo ruoli di CFO in primarie società attive nel settore finanziario, industriale e dei servizi. E’ stato Group CFO del gruppo Borsa Italiana dove ha ricoperto anche la carica di membro esecutivo del Consiglio di Amministrazione di Borsa Italiana S.p.A.. In tale periodo è stato anche consigliere esecutivo di diverse società del gruppo Borsa Italiana fra cui MTS S.p.A., Elite S.p.A., Monte Titoli S.p.A. e Cassa di Compensazione e garanzia S.p.A. Dal 2009 al 2014 è stato CFO per i business di Corporate ed Energy di General Electric in Italia, ricoprendo anche il ruolo di Legale rappresentante per la branch Italiana (GE Inc.). In precedenza, il Dottor Maldi, dopo aver iniziato la sua carriera professionale in PricewaterhouseCoopers S.p.A., ha lavorato, con ruoli di crescente responsabilità e in primarie società che operano nello sviluppo del capitale umano, come Kelly services S.p.A. e Adecco Group Italy S.p.A., assumendone la carica di Direttore finanza e controllo.

Fiera Milano conferma il target di EBITDA per l’esercizio 2021 in un range di 35-45 milioni di euro e di indebitamento finanziario netto in un range di 0-10 milioni di euro (ante effetti IFRS 16).

I risultati del primo trimestre 2021 scontano la sospensione delle attività fieristiche e congressuali a seguito del persistere dell’epidemia da Covid-19.

  • Ricavi pari a 1,5 milioni di euro rispetto a 47,6 milioni nel primo trimestre 2020
  • EBITDA pari a -9,9 milioni di euro rispetto a 15,0 milioni nel primo trimestre del 2020
  • EBIT pari a -21,0 milioni di euro rispetto a 3,8 milioni nel primo trimestre 2020
  • Risultato prima delle imposte pari a -23,2 milioni rispetto a -0,1 milioni nel primo trimestre del 2020
  • Posizione finanziaria netta, ante effetti IFRS 16, indebitamento netto pari a 47,5 milioni di euro rispetto a 23,9 milioni al 31 dicembre 2020

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fiera Milano, Luca Palermo, ha commentato: “Il Decreto-Legge ‘Riaperture’ dello scorso aprile, che ha sancito il via libera alla ripresa delle fiere e dei congressi in presenza, ci dà la possibilità di riprendere a fare business per e con i nostri clienti. Nel corso del primo trimestre abbiamo posto le basi per una rapida e solida ripartenza. Il piano strategico CONN.E.C.T. 2025 ha tracciato il percorso che ci guiderà nei prossimi anni. La seconda parte dell’anno vede la presenza di un calendario molto fitto: abbiamo sfruttato ogni finestra temporale utile per offrire la possibilità alle imprese di tornare nei nostri padiglioni e contribuire concretamente al rilancio del Paese. Il business fieristico rappresenta uno strumento strategico di politica industriale e garantisce un supporto fondamentale all’attività delle filiere produttive e alla promozione del Made in Italy nel mondo”.

QUI il comunicato stampa completa.

Commenti
    Tags:
    fiera milano
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.