A- A+
Green
Transizione ecologica, apre il Miac: la mostra del mondo cartario a Lucca

Transizione green, apre a Lucca il Miac: la mostra internazionale dell'industria cartaria 

Fari puntati sul settore cartario: industria essenziale che non si è fermata nemmeno durante la pandemia, rischia oggi uno stop generalizzato. Il motivo? Prezzi delle materie alle stelle e difficoltà a scaricare i costi. Un'industria italiana che nel 2020, dopo Germania e Svezia, si è posizionata al terzo posto come primo produttore di carte per uso igienico sanitario e terzo per imballaggi, portandosi a casa il più alto tasso di riciclo pari all'87%, torna quindi oggi protagonista di un dibattito politico ed economico sempre più importante. 

A Lucca, al polo fiere, la mostra internazionale dell'industria cartaria, manifestazione ufficiale di Assocarta e Confindustria Toscana nord organizzata da Edipap Srl, per fare il punto sul delicato momento storico. Presenti all'evento Lorenzo Poli, presidente Assocarta, Tiziano Pieretti, vice presidente con delega energia di Confindustria Toscana Nord e Stefano Baccelli, assessore alle infrastrutture, mobilità e governo del territorio della regione Toscana. L'evento è stato introdotto dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    miac lucca transizione luccamiac transizione ecologicatransizione ecologica miac
    i più visti

    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.