A- A+
Green
Vacanza green in Toscana: parchi naturali, giardini e luoghi da non perdere

Vacanza green in Toscana: alla scoperta del patrimonio green per un viaggio all'insegna della natura

La Toscana vanta uno straordinario patrimonio green, tanto che un decimo della sua superficie è occupato da parchi naturali e aree protette che ogni anno attraggono numerosi visitatori provenienti dall’Italia e dal resto del mondo.

Grazie alla biodiversità che caratterizza il territorio, chi desidera organizzare una vacanza all’insegna della natura e della sostenibilità può scegliere tra diverse destinazioni, sia optando per le grandi riserve protette sia per i particolari giardini presenti in diverse località della regione.

I migliori parchi naturali della Toscana

I parchi naturali della Toscana si estendono nelle zone costiere, nell’entroterra e nelle aree montane, offrendo non pochi itinerari da scoprire.

Il Parco dell’Arcipelago Toscano istituito nel 1996, ad esempio, comprende un tratto di mare esteso tra Livorno e il promontorio dell'Argentario. Ne fanno parte sette isole maggiori, precisamente Elba, Gorgona, Capraia, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri, ma anche alcuni isolotti come Palmaiola e Cerboli nel canale di Piombino, unitamente alle Formiche di Grosseto.

Visitando il parco è possibile scegliere tra diversi percorsi e svolgere varie attività, dal trekking alle passeggiate immersi nella natura, dalle immersioni alle escursioni in kayak e in barca a vela, dedicandosi anche al birdwatching.

Il Parco Naturale della Maremma, invece, rappresenta un’are protetta estesa circa 9800 ettari e compresa tra Principina a Mare e Talamone, rispettivamente nei Comuni di Grosseto e Orbetello.

Il parco può essere esplorato a piedi, in bicicletta ma anche a cavallo e in canoa, vivendo un’esperienza indimenticabile a stretto contatto con la natura.

Il Parco Naturale Regionale delle Alpi Apuane, infine, si caratterizza per la presenza di circa 2000 grotte carsiche. Tra quelle visitabili spicca senza dubbio la Grotta del Vento, all’interno della quale è possibile scegliere tra tre diverse tipologie di percorso ammirando stalattiti, stalagmiti, laghetti carsici e vari fenomeni di erosione.

Giardini toscani da non perdere

Focalizzando l’attenzione sui giardini più belli della Toscana, a meritare un accenno è certamente il celebre Giardino di Boboli situato alle spalle di Palazzo Pitti a Firenze. Creato all’epoca dei Medici, ricalca il giardino all’italiana e rappresenta un vero e proprio museo a cielo aperto nel cuore della città.

Oltre alle numerose sculture, infatti, sono presenti fontane e grotte artificiali, tra cui spicca la celebre grotta del Buontalenti.

Nei pressi di San Regolo, in provincia di Siena, si trova invece il Castello di Brolio che si caratterizza per la presenza di uno splendido parco storico chiamato Bosco Inglese, nato per volere di Bettino Ricasoli e realizzato grazie alla raccolta di semi provenienti da tutto il mondo, soprattutto di grandi conifere.

A Collodi, in provincia di Pistoia, è possibile visitare Villa Garzoni e i suoi straordinari giardini, popolati da statue, simboli, cascate, fontane e giochi d’acqua, mentre in località Garavicchio si trova l’originalissimo Giardino dei Tarocchi. Quest’ultimo è un parco artistico ideato da Niki de Saint Phalle e popolato di statue che rimandano alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi.

Le località toscane più visitate nel 2022

L’offerta turistica della Toscana è molto ampia e variegata, caratterizzata anche da una rosa di città d’arte conosciute in tutto il mondo e da numerose mete balneari che ogni anno attirano folte schiere di visitatori.

A stilare la classifica delle località toscane più gettonate del 2022 è Holidu, sito specializzato nell’offerta di case vacanza che ha analizzato le ricerche effettuate per soggiorni durante tutto l'anno.

La destinazione della Toscana preferita lo scorso anno è stata Follonica, cittadina costiera conosciuta soprattutto per le sue efficienti strutture balneari. Firenze si colloca in seconda posizione, mentre a meritarsi il terzo posto è Castiglione della Pescaia in provincia di Grosseto, località marina molto ricca di spiagge basse e sabbiose.

San Vincenzo sulla Costa degli Etruschi in provincia di Livorno, si guadagna il quarto posto grazie soprattutto al suo litorale sabbioso, seguita da Viareggio che attira visitatori non solo in estate ma anche durante i mesi freddi, soprattutto nel periodo di Carnevale.

Grosseto, il capoluogo della Maremma, si trova invece al sesto posto seguito da Cecina nel litorale di Livorno, un’altra nota destinazione balneare.

All’ottavo posto c’è la cittadina di Marina di Massa in Versilia, situata ai piedi delle Alpi Apuane. In nona posizione troviamo invece Lido di Camaiore in provincia di Lucca, molto amata dai turisti affascinati soprattutto dai suoi 4 chilometri di spiaggia dorata.

Sul decimo gradino della classifica, infine, si colloca Marina di Grosseto che rappresenta un centro balneare e un porto turistico tra i più frequentati della costa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
toscana giardinitoscana maremmatoscana parchi naturalitoscana vacanze greentoscana vinitoscane vacanze





in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.