A- A+
Marketing
A Best Brands 2021 il gotha delle migliori Marche italiane. A marzo la finale

Quali Marche si sono contraddistinte nel corso di un anno? E che ruolo hanno assunto durante la pandemia? Scatta così il simbolico conto alla rovescia verso la serata del 24 marzo quando, nella sede deputata degli studi Rai di via Mecenate a Milano, GfK e Serviceplan Italia, affiancati dai partner storici -Rai Pubblicità, 24Ore System, Igp Decaux e Adc Group, con il patrocinio di Upa- presenteranno in diretta web le conclusioni della 6° edizione della ricerca che dal 2015 in Italia misura le performance delle Marche.

L’edizione 2021 si profila eccezionale perché amplia le indagini di rito a due ambiti di grande attualità: l’analisi di un purpose come la sostenibilità divenuto parte integrante dei progetti di moltissime Marche, e la misurazione della forza di testa e cuore delle Marche sotto la lente della pandemia.

Mai come nel corso dell’anno che si è appena concluso le Marche sono state chiamate a prendere posizione nei confronti di temi che hanno a che fare con la società e spesso con la politica. Una scelta che richiede sensibilità, capacità innovativa e l’assunzione di rischi imprevedibili.

Una cosa è certa: oggi più che mai costruire una Marca vuol dire impegnarsi a diventare un riferimento non solo nella scelta di un prodotto, ma anche e sempre di più nella rappresentazione di un mondo valoriale che ha a che fare con la vita di tutti noi”, afferma Giovanni Ghelardi, ceo Serviceplan Group Italia.

Come si sono comportate le Marche in un anno dove molte regole sono cambiate?Che capacità hanno avuto di rassicurare, con quale credibilità e come hanno reagito, emotivamente, i consumatori?

A domande come queste risponderà Best Brands Italia 2021 che per la prima volta si allinea temporalmente con le altre edizioni internazionali (Germania, Francia, Belgio, Cina, Russia) mantenendo per il resto inalterato l’impianto che ne ha decretato il successo in pochi anni nel nostro Paese: ricerca, classifiche, innovation award, Serata di Gala.

La Ricerca                                                                                                                                                                    La particolarità che caratterizza Best Brands dalle origini è che non si limita ad analizzare o a stimare la forza delle Marche sulla base di dati economici come la quota di mercato e il posizionamento di prezzo, ma ne rileva il portato emotivo ed esperienziale attraverso le risposte di 6500 consumatori intervistati da GfK a fine 2020.

Grazie a un algoritmo, nato diciotto anni fa dalla collaborazione fra GfK e Serviceplan in Germania e validato nel corso degli anni nei 6 Paesi in cui è attiva la classifica Best Brands, queste due dimensioni vengono integrate per restituire quella che oggi si può considerare la fotografia più veritiera del valore delle Marche.

Le Classifiche                                                                                                                                                                  Best Brands coinvolge oggi più di 300 grandi Marche tutte attive in Italia e già preselezionate in base alla notorietà e ai risultati economici. Un bacino quindi estremamente rappresentativo del mondo Marca.

La ricerca misura la forza delle Marche in modo trasversale alle categorie e classificandole fra Marche di prodotto, Marche corporate e Marche che di anno in anno crescono più velocemente sia in termini di numeri che “di cuore”.

Tre quindi le classifiche base di cui ogni anno vengono rese note solo le prime dieci Marche: Best Product Brand, Best Corporate Brand e Best Growth Brand.

Alle classifiche base ogni edizione accosta delle classifiche speciali, “segno dei tempi”. 

Ha fatto il suo esordio l’anno scorso e verrà ripetuta quest’ anno per l’attualità e il favore che ha riscontrato Best Digital Life Brand, dedicata alle Marche che più ci accompagnano nella nostra evoluzione digitale, misurate per qualità riconosciuta dai consumatori e per quantità di citazioni sul web.

Novità 2021, una quinta classifica: Best Sustainability Brand che indagherà la forza delle Marche in una prospettiva estremamente attuale: quella della sostenibilità nelle sue diverse componenti.

L’attenzione particolare ai temi di maggiore attualità della ricerca è sottolineato da Enzo Frasio, presidente di GfK Italia: “Dalle nostre ricerche emerge chiaramente come gli stravolgimenti dell’ultimo anno abbiano portato ad un ripensamento dei valori e dei consumi e ci aspettiamo che le classifiche possano mettere in luce i Brand che sono riusciti a rispondere meglio ai nuovi bisogni dei consumatori. Non solo: le classifiche speciali restituiranno bene lo spirito del tempo, premiando da un lato le Marche che hanno saputo accompagnare meglio gli italiani durante l’accelerazione digitale che c’è stata nell’ultimo anno, dall’altro quelle che si sono impegnate di più per costruire un futuro più sostenibile”, commenta.

Proprio le classifiche speciali guadagnano il plauso particolare di Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente Upa: “Upa ha confermato il patrocinio anche per la sesta edizione di Best Brands, ponendo al centro i valori della Marca e dei consumatori. Abbiamo apprezzato la conferma di una classifica per i Best Digital Life Brands, perché mai come nell’ultimo anomalo anno pandemico si è potuto constatare tutti insieme e rapidamente i grandi vantaggi della digitalizzazione di alcuni aspetti essenziali della nostra vita, dalle transazioni commerciali all’intrattenimento. E ci è sembrato molto opportuna la proposizione della classifica speciale Best Sustainability Brand, perché quella della sostenibilità è una prospettiva molto concreta per il consolidamento delle Marche. La comunicazione pubblicitaria è una via privilegiata per la costruzione della Marca e le sue evoluzioni sono da sempre il fulcro dell’attenzione dei nostri associati e dell’azione associativa dell’organismo, pertanto valuteremo con interesse i risultati della ricerca”.

L’Innovation Award                                                                                                                                                      A partire dalla seconda edizione è stato indetto l’Innovation Award, un riconoscimento d’eccezione per eleggere la Marca che meglio rappresenta l’innovazione nell’idea e nei fatti. Il premio consiste in un assegno del valore di 100.000 euro in spazi pubblicitari.

In questi anni sono saliti sul palco: Airbnb, la start up che a partire dagli anni 2000 si è più distinta nel panorama internazionale, Shazam, una delle app più conosciute al mondo, l’Andrea Bocelli Foundation, la Fondazione di Andrea Bocelli che ha dimostrato con progetti innovativi un sostegno alle fasce più deboli ed emarginate della popolazione, e Satispay, l’innovativo modello di pagamento tramite app tutto italiano.

Alla premiazione dell’Innovation Award è dedicato un momento importante sul palco durante la serata finale, con il racconto della realtà vincitrice a un pubblico che nelle passate edizioni è stato di circa 450 persone.

L’edizione 2021 premierà Treedom, la prima piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online.
Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2010 a Firenze, sono stati piantati -in Africa, America Latina, Asia e Italia- più di 1.500.000 alberi, in grado di assorbire oltre 428 milioni di Kg di CO2.

Treedom è cresciuta nel tempo e oggi impiega oltre 50 persone di 10 diversi paesi, che fanno parte di un team giovanissimo, ma di grande esperienza e professionalità e il cui management è formato all’80% da donne. Oggi rappresenta una community di 525.000 persone da tutto il mondo, con un unico obiettivo: rendere il pianeta più verde.

La Serata di Gala                                                                                                                                                          Il 24 marzo negli studi Rai di Milano, Filippa Lagerbäck presenterà i risultati della ricerca, affiancando Giovanni Ghelardi, ceo Serviceplan Group Italia, Enzo Frasio, presidente di GfK Italia e Lorenzo Sassoli de Bianchi, numero uno Upa. La serata sarà trasmessa in live streaming e gli invitati riceveranno le credenziali per l’accesso ed altre informazioni riguardanti la serata seguendo un preciso calendario di avvicinamento “a tappe”.

Nella settimana del 14 gennaio partiranno i primi inviti che coinvolgeranno chi in Italia è in prima fila nella costruzione di Marca. E ogni due settimane, fino al 24 marzo, agli invitati sarà inviato via mail un aggiornamento sui contenuti della serata e sulla storia delle classifiche di Best Brands.

Un Galà diverso dal solito, ma non meno esclusivo ed emozionante, sia perché i risultati saranno presentati in diretta e in anteprima assoluta, sia per i molti momenti di intrattenimento previsti. Un vero e proprio spettacolo in onore delle migliori Marche Italiane.

Best Brands Club                                                                                                                                                       Un’altra importante novità di quest’anno è stato il lancio a ottobre di Best Brands Club che per la prima volta coinvolgerà le migliori Marche di questa edizione.

Verranno chiamate a sviluppare, con il supporto di specialisti di dati e comunicazione, un percorso per definire come si diventa e come si rimane un Best Brands. Ogni azienda terrà per sé i propri risultati, ma l’insieme delle informazioni raccolte consentirà di pubblicare un White Book sulla forza della Marca, che verrà presentato nella successiva edizione di Best Brands. Quella del 2022.

 

Commenti
    Tags:
    marchebranditalianemilano
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    i più visti
    motori
    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.