A- A+
MediaTech
Aldo Grasso erede di Montanelli: l'ultimo baluardo del "politically incorrect"
Aldo Grasso e Indro Montanelli

Aldo Grasso,  in un mondo finto buonista dire la verità è semplicemente rivoluzionario

Aldo Grasso (75) è l’ultimo baluardo del “politically incorrect” in Italia, per citare il titolo di un famoso talk show made in USA e condotto da Bill Maher. “Politically incorrect” si traduce come “politicamente scorretto”, ma in realtà si dovrebbe tradurre “non ipocrita”, “veritiero”. In un mondo finto buonista –come è quello attuale- dire la verità è semplicemente rivoluzionario. La vera sovversione è mostrare che il Re è nudo, anzi nudissimo e si può sberlare.

Certo i giornalisti la verità non la possono dire fino in fondo perché ci sono le querele con cui il potere, pardon il Potere, cerca di controllare il gioco, ma nel terreno pur limitato c’è una intera gamma di possibilità, una sfumatura di colori tra cui scegliere anche le tinte estreme. E questo è ancora più vero nel mondo della televisione e del cinema, fatto di ego ipernarcisisti sempre pronti a mettersi al centro dell’universo mediatico e non.

LEGGI ANCHE: Gramellini e Grasso contro Santoro: "Il suo livore contro Fazio? Fa tristezza"

Ben venga quindi questa prosa ruvida e scontrosa, grezza ma efficace, di questo giornalista delle Langhe che della sua terra ha preso una certa scontrosità esistenziale innestata su una malinconia di fondo, come era quella del suo illustre conterraneo Cesare Pavese.

Grasso si laurea in Lettere con una raffinata tesi di Storia del cinema: “Teoria e prassi nell’opera prima di S.M. Eisenstein”, il celebre regista di capolavori del periodo sovietico come “La corazzata Potëmkin”, “Ottobre” e “Aleksandr Nevskij”. Professore universitario, è critico televisivo del Corriere della Sera dal lontano 1990 e famoso per i suoi temibili editoriali che contengono clamorose stroncature.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aldo grassomontanelli





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.