A- A+
MediaTech
Che c'è di nuovo è un flop e costa troppo
Ilaria D'Amico

Il talk della D'Amico ha provato anche uno schema più elaborato rispetto ai classici salottini tv per alzare lo share, ma senza risultato

Che c'è di nuovo è un flop, e questo è stato evidente fin da subito. Quello che invece non era evidente fino a oggi, è il costo di questo flop, non solo per Rai2 ma anche per noi comuni cittadini che - ancora - paghiamo il canone obbligatorio.

A rendere noti i costi del programma condotto da Ilaria D'Amico è stato Giuseppe Candela su Dagospia: una singola puntata di Che c'è di nuovo costa 140mila euro e 13mila euro è il cachet che la conduttrice percepisce per ogni singola puntata. Peccato che lo share dell'ultima puntata, la terza, è stato solo dell'1,65%

"Una bella patata bollente per il direttore degli approfondimenti Antonio Di Bella - scrive Candela - lasciata in eredità dal predecessore Mario Orfeo, che aveva voluto a tutti i costi il progetto e il ritorno in Rai della giornalista. Il tutto appaltato all'esterno, alla società di produzione Fremantle, con costi importanti. Ogni puntata costa all'azienda ben 140 mila euro e il cachet della D'Amico si aggirerebbe intorno ai 13 mila euro a puntata".

Si chiude il programma, quindi? Pare che Rai2 stia valutando una ulteriore possibilità: spostare il programma in seconda serata prima di deciderne la chiusura definitiva

Di sicuro la Rai non si aspettava questi ascolti, nè questi numeri da chiusura del programma, considerando anche che la D'Amico è approdata alla Rai dopo una brillante carriera a Sky. Eppure, sono numeri da chiusura quelli del talk d'approfondimento, che di certo non ammettono eventuali prese di posizione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cachetche c'è di nuovo?flopilaria d'amico





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


motori
Kia EV9 sfida i giganti: doppia nomination ai World Car Awards 2024

Kia EV9 sfida i giganti: doppia nomination ai World Car Awards 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.