A- A+
MediaTech

Flipboard: cos'è, come funziona e a cosa serve il software, disponibile sia in versione desktop che app, per creare riviste

In molti lo usano quotidianamente per non perdersi nemmeno una notizia interessante, altri ne hanno bisogno ma ancora non lo sanno. Stiamo parlando di Flipboard, un software, disponibile sia in versione desktop che app, utile per creare delle riviste personali, in grado di fornirci solo le news che possono essere davvero di nostro interesse. In altre parole, si tratta di un sito aggregatore, probabilmente il più famoso nel suo genere. Non sai come funziona? Nessun problema: scopriamolo insieme.

Cos'è un sito aggregatore di notizie?

Prima di entrare nel dettaglio di cosa sia Flipboard e come possa essere utilizzato, partiamo con il definire cosa sia un aggregatore. Si tratta di un sito web o un servizio online che raccoglie insieme articoli, post di blog, video, immagini o qualsiasi altro tipo di contenuto digitale di nostro interesse.

Esistono diversi software che ci propongono questo genere di servizi, come ad esempio Akregator o Feedly. Grazie a loro gli utenti possono visualizzare una varietà importante di storie e notizie diverse provenienti da tutto il web, ma in un solo posto. Questo consente di aggiornarsi velocemente, senza dover perdere tempo a cercare su più siti diversi.

Generalmente questo tipo di siti ha un funzionamento molto basilare. Gli utenti selezionano gli argomenti di proprio interesse per ricevere determinate notizie, e cliccando sul collegamento di una news possono entrare facilmente all'interno dell'articolo.

Tra i vantaggi di questa tipologia di siti c'è il fatto che permette agli utenti di ottenere una varietà di punti di vista su una determinata vicenda, o di effettuare facilmente delle ricerche per esami o progetti di lavoro.

Come funziona Flipboard

Nella varietà di aggregatori presenti sul web, Flipboard è uno dei più conosciuti e apprezzati. La sua funzione è esattamente la stessa dei suoi competitor, e permette di mettere insieme più notizie per formare delle vere e proprie riviste personali, dei personal social magazine. Con Flipboard si possono facilmente seguire le pubblicazioni dei nostri siti preferiti in un unico posto, con risparmio di tempo e fatica.

Nata nel 2010, inizialmente solo per iPad, è cresciuto rapidamente, fino a stringere una partnership con la CNN nel 2014 e ad acquisire Zite, fino ad allora il principale competitor. Disponibile anche per desktop dal febbraio 2015, può essere utilizzato sia su sistemi Android che iOS, ed è diventato uno dei preferiti dagli utenti per la sua grande versatilità e il suo essere ampiamente personalizzabile.

Se hai bisogno quindi di rimanere sempre informato, prova a scaricarlo. Vedrai che riuscirai a raggiungere il tuo obiettivo e guadagnerai moltissimo tempo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
flipboardpersonalizzaterivistesoftware





in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
Nuova Jeep Avenger, l’elettrico che non ti aspetti

Nuova Jeep Avenger, l’elettrico che non ti aspetti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.