A- A+
MediaTech
Elisabetta Canalis e lo spot dell’Acqua San Benedetto sotto accusa

La nuova pubblicità del brand San Benedetto è stata accusata di inneggiare alla diet culture

Elisabetta Canalis protagonista dello spot dell’Acqua San Benedetto è finita al centro di una bufera mediatica. Nello spot verrebbe avallata l'idea che l’acqua San Benedetto possa sostituire la colazione.

Nel video pubblicitario si vede la Canalis scaldare due fette di pane per la colazione, però le si bruciano e così decide di uscire di casa senza mangiare. Porta con sé però la bottiglietta d’acqua San Benedetto. Poco dopo la Canalis si trova a sfogliare una rivista di moda con la sua immagine in copertina che diventa parlante e le chiede quale sia il suo segreto di bellezza ed Elisabetta risponde: “Ascolto il mio corpo, bevo un’acqua leggera ma con tanti nutrienti preziosi. Risultato? Benessere e bellezza”.

La pagina Instagram Aestetica Sovietica ha commentato la pubblicità sottolineando che è “impossibile non mettere in relazione il fatto che abbia saltato la colazione con le indicazioni specifiche sulle sostanze nutrienti che l’acqua contiene”.  “Fra le righe, nemmeno troppo, suona quasi come un invito a sostituire la colazione con l’acqua. D’altronde è quello che le abbiamo visto fare”. 

Aestetica Sovietica ha chiesto l’intervento dell’Autorità per la garanzie nelle comunicazioni (Agcom) e Iap, l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria. “Questa pubblicità è di una violenza che non so spiegare a parole”, si legge in un commento sotto il post di Aestetica Sovietica. “Fa venire i brividi”, scrive un altro utente.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
acqua san benedettoelisabetta canalisspot





in evidenza
Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

Inverno continuo

Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"


in vetrina
Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio


motori
E-GAP Station: trasformazione delle città in Smart City

E-GAP Station: trasformazione delle città in Smart City

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.