A- A+
MediaTech
Tesla, Musk contro lo smart working: "Licenziato chi non viene in ufficio"
Elon Musk, fondatore di Tesla e uomo più ricco del mondo

Musk attacca lo smart working

Elon Musk non si smentisce mai. Il patron di Tesla questa volta se la prende con lo smart working e con il desiderio di alcuni di continuare a lavorare da casa. Un trend che in molte multinazionali, specie della Silicon Valley è ormai dato per acquisito, tanto che molte aziende hanno sviluppato policy di lavoro ibrido a supporto dei dipendenti. Non Musk, però. Il quale ha ordinato ai dipendenti di tornare in ufficio a tempo pieno, mettendo alla porta gli scontenti e invitandoli a “fingere di lavorare da un’altra parte”. In una mail, inoltre, il fondatore di Tesla ha scritto nero su bianco che “chiunque desideri lavorare da remoto deve essere in ufficio per un minimo (e intendo minimo) di 40 ore a settimana o lasciare Tesla. Questo è meno di quanto chiediamo agli operai”.

E poi senza mezzi termini, ha detto: "Se non vi presentate, penseremo che vi siate dimessi". "Se ci sono collaboratori particolarmente eccezionali per i quali questo è impossibile, esaminerò e approverò direttamente queste eccezioni", ha poi aggiunto il manager. Inoltre, l'"ufficio" deve essere un ufficio principale di Tesla, non una filiale remota non correlata alle mansioni lavorative". Il suo messaggio è diventato virale su Internet, e anche su Twitter sono circolate alcune schermate del suo messaggio. E inevitabilmente, è scattata la polemica

 

La Faa non approva (ancora) la nuova navicella di Elon Musk

Sarà forse che l’imprenditore è anche nervoso, visto che la Federal Aviation Administration (FAA) ha rinviato al 13 giugno la valutazione ambientale del programma proposto da SpaceX per la navicella spaziale Starship e il razzo Super Heavy a Boca Chica, in Texas. Il fondatore di SpaceX Elon Musk ha dichiarato a febbraio di essere "fiducioso" che la sua nuova astronave, progettata per viaggi verso la Luna e Marte, raggiungerà l'orbita terrestre per la prima volta quest'anno. In caso di bocciatura il miliardario sudafricano ha comunque un piano di riserva: spostare l'intero programma Starship al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida, dove SpaceX ha già ricevuto l'approvazione ambientale.

 


 

Leggi anche: 

Rai, Fuortes fa fuori Orfeo per tenersi la poltrona, un patto col Centrodestra

Roland Garros, Trevisan in semifinale: dopo l'anoressia arriva la rivincita

RedBird si prende il Milan, è ufficiale: confermato lo scoop di Affari

De Angelis-Castellitto: è amore, la nuova coppia mano nella mano per Roma

Giulio Berruti "inibito" sui social: commenti soft dopo il film spinto

Stefano Pioli e la moglie Barbara, tocco magico anche dopo tanti anni insieme

Gratteri: "Morire in un attentato? Non saprei vivere da codardo". VIDEO

SEA, inaugurata la mostra "Milano, appunti visivi" a Malpensa

RFI: aggiudicata la gara da 2,7 mld per tecnologia ERTMS in Italia

Banca Mediolanum: inaugurato il nuovo Family Banker Office

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    elon musk





    in evidenza
    Angelina Mango, raccolta di inediti: in uscita l'album "Pokè melodrama"

    MediaTech

    Angelina Mango, raccolta di inediti: in uscita l'album "Pokè melodrama"

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Nuova Smart Concept #5 SUV premium elettrico debutta a Pechino 2024

    Nuova Smart Concept #5 SUV premium elettrico debutta a Pechino 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.