A- A+
Sport
Roland Garros, Trevisan in semifinale: dopo l'anoressia arriva la rivincita

Tennis, impresa Martina Trevisan: è in semifinale al Roland Garros

Dopo i dolori del giovane Sinner e la delusione della fascinosa Giorgi, ieri, la vittoria di Martina Trevisan, al Roland Garros, è andata al di là dell’eccellente obiettivo raggiunto: un'italiana non si qualificava per la semifinale, a Parigi, dal lontano 2013, quando la centrò Sara Errani. Domani incontrerà Cori Gauff, 18 anni, afroamericana, considerata l’erede delle sorellone Williams.

Con la sua storia, con lieto fine, Martina, che ha due cuori tatuati sul braccio, intende mandare un segnale di positività. Anche per questa vicenda, oltre che per la sua grinta, domani, tiferemo per lei. Ieri Trevisan ha dominato il primo set, ci ha fatto soffrire, non sfruttando un match-point nel secondo, ma nel terzo non ha sbagliato. E ha eliminato la canadese Leylah Fernandez, nel torneo sulla terra più importante del mondo, dove già nel 2020 era arrivata ai quarti, partendo dalle qualificazioni.

La dedica al “babbino”, Claudio, ex attaccante del Mantova, del Messina e del Cosenza, ci introduce nel buco nero, da cui Martina-è nata a Firenze, 28 anni fa, ed è allenata da Matteo Catarsi- è riuscita a uscire. Determinazione, tenacia, analisi e tanto carattere le sono serviti per sconfiggere l'anoressia, dopo quattro anni di battaglie. La malattia l'aveva portata vicina al ritiro. Poi la rinascita, grazie a tanta forza interiore. 

La sua guarigione, nel periodo in cui i genitori si stavano separando, l’odio per il tennis, prima di reinnamorarsene perdutamente: "Ho letto “Open”, di Agassi: ero nel buio e mi ci sono ritrovata, sottolineavo le frasi del libro con l’evidenziatore, una su tutti: detesto il tennis, ma non riesco a smettere di giocare", tre anni lontana dal campo, facendo altro "ho finito il liceo linguistico e mi sono occupata del mio malessere" prima di tornare all’antica passione.

Così come il tifo per la Fiorentina, la sua squadra del cuore. Pian piano sono tornati i bei pensieri, la fame di cibo, sport e amore: "Innamorarmi è stato un passo importante. Prima, con i ragazzi, mi vergognavo, non volevo farmi vedere. Con Marco, che ha una pompa di benzina, a Pontedera, per la prima volta, riesco a essere davvero me stessa". 

Grazie ai punti conquistati fin qui, Trevisan è già sicura di aver raggiunto il numero 26 del ranking. È la nuova numero uno azzurra. Lo ha meritato e domani? Come direbbe Gigi Marzullo, i sogni aiutano a vivere meglio….

Leggi anche: 

Lega, anche i giorgettiani con Salvini. Esclusivo: nella chat dei deputati...

Lega, Borghi: "Da Goldman Sachs al Pd, Salvini è attaccato dai poteri forti"

"Salvini in Russia? Parliamo di cose serie...". Gelo di FdI. Esclusivo

Taiwan, giallo per l'audio sull'invasione. Il rischio di una guerra Cina-Usa

Università, allarme Italia: travolta dal nepotismo e docenti non laureati

Isola dei Famosi 2022: ecco quanto guadagnano i concorrenti

Premio Top Comunicator, Perrino sul giornalismo d'oggi cita Marchionne e Wittgenstein. VIDEO

TIM punta sulle smart city e acquisisce Mindicity

Trenitalia, presentata la Summer Experience 2022

Ita rifà il look, nuovi interni Made in Italy e divise firmate Cucinelli

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    semifinale trevisantennis




    in evidenza
    Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

    Perrino resta direttore

    Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

    Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.