A- A+
MediaTech
Instagram non è uguale per tutti: omonimo cancellato per il vip Iniesta

I social non sono uguali per tutti. O almeno è quello che ha pensato Andrés Iniesta. Non il calciatore del Barcellona ma un designer spagnoro. Mentre il povero Andrés (quello meno famoso) era in vacanza, ha scoperto che il suo account Instagram (@ainiesta) era stato sospeso. Perché? Non è dato sapere, nonostante le rimostranze del designer. Il furto di account gli era stato segnalato dagli amici, che da qualche giorno ricevevano sulla timeline le notizie sul centrocampiasta blaugrana e non sul “loro” Andrés.

Le richieste di spiegazioni sono passati @instagramhelp e sono poi sfociate in un post. Che, finalmente, ha sortito gli effetti sperati. “Hanno violato i miei diritti rubando la mia identità” assegnandola a una celebrità, dice Iniesta. Il post ha fatto rumore, tanto che, a poche ore dalla pubblicazione, Instagram ha riassegnato l'account @ainiesta al designer derubato. Senza però dare spiegazioni. L'entourage di Iniesta (quello famoso) si è scusato, affermando di non essere a conoscenza della questione. E almeno questa è una certezza. Perché se il designer Andrés è la vittima, non si può certo dire che Andrés il calciatore sia il carnefice. La domanda, invece, è: Instagram ha il potere di cancellare un accont per fare spazio a una celebrità che porta pubblico e guadagni ben più ampi?  

Iscriviti alla newsletter
Tags:
instagramandrés iniestasocial network
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.