A- A+
MediaTech
La7, Zelensky non traina gli ascolti tv: la tanto attesa serie-evento fa flop
Zelensky attore, in uno screenshot dalla serie "Servant of the People"

Servant of the People, il "colpaccio" di Cairo un mezzo flop? Il picco della serie raggiunge a malapena il 3,4% di share

Cairo pensava di aver fatto il colpaccio, ma non è andata esattamente così. La serie tv con il presidente ucraino Zelensky, “Servant of the People” non sta conquistando come previsto il pubblico italiano. La7 l'aveva addirittura soffiata alla grande e potente Netflix, ma la tanto promossa serie evento ha finito per rivelarsi un mezzo flop. Il debutto non è stato dei migliori. Le prime tre puntate, spalmate e trasmesse tutte insieme il 4 aprile, hanno registrato 821 mila spettatori portando a casa il 3,4% di share. Ironico pensare che, quella stessa sera, Quarta Repubblica con Nicola Porro su Rete4 aveva fatto leggermente meglio (970 mila e il 5,6%) parlando proprio della guerra in Ucraina.

Ma Quarta Repubblica e Porro non sono gli esempi giusti. Per fare un confronto più equo, bisogna paragonare l'esordio di “Servant of the People” con quello di un’altra serie evento: Chernobyl. Anche qui, purtroppo per il patron Urbano Cairo, sono dolori. Quando a giugno 2020 la serie sul celebre disastro atomico passò da Sky in chiaro su La7, sfondò subito il muro degli 1,3 milioni di spettatori toccando il 6,5% di share. Cosa possiamo capire da ciò? Facile, che già all'inizio il titolo con Zelensky traballava. E con il proseguire degli episodi la situazione non è migliorata.

Lunedì scorso, infatti, lo share della serie con il presidente assediato è crollato all'1,9%. Per non parlare del numero di spettatori, praticamente dimezzatosi: erano appena in 449 mila a guardare la fiction. Ergo, è stata una brutta doccia fredda.

Commenti
    Tags:
    cairola7servant of the peoplezelensky





    in evidenza
    Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

    Inverno pieno

    Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

    
    in vetrina
    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


    motori
    IM sbarca a Ginevra: il futuro dell'auto elettrica è intelligente e premium

    IM sbarca a Ginevra: il futuro dell'auto elettrica è intelligente e premium

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.