A- A+
MediaTech
New York Times, la svolta web rianima i conti. Verso i 2,5 milioni di abbonati

Migliorano i conti del New York Times. Il terzo trimestre si chiude con ricavi in crescita del 6,1% a 385,6 milioni di dollari grazie all'aumento degli abbonamenti online.

Nel 2011 il prestigioso quotidiano americano ha istituito per la prima volta un paywall sul suo sito, suscitando molte critiche tra i suoi lettori. Sei anni dopo, quasi 2,5 milioni di utenti hanno sottoscritto un abbonamento online. E la crescita è a due cifre. Il New York Times ha fatto un guadagno netto di 154.000 abbonati digitali nell'ultimo trimestre

Tornando ai conti, l'utile netto è salito a 32,3 milioni dai 406.000 dollari dello stesso periodo dell'anno scorso. I ricavi da pubblicità si sono attestati a 113,6 milioni di dollari.

Tags:
new york timesnew york times abbonatinew york times conti
Loading...
in evidenza
Locatelli show: Italia agli ottavi Rimpianto Milan e assalto Juve

Euro2020, Svizzera travolta

Locatelli show: Italia agli ottavi
Rimpianto Milan e assalto Juve

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.