A- A+
MediaTech
Rai, Fuortes tira dritto sul riassetto: Cartabianca a Berlinguer ma Orfeo...

Rai, viale Mazzini News, le novità della prossima stagione. Rumors 

Il numero uno della Rai, Carlo Fuortes, tira dritto sul riassetto dei palinsesti. Deciso più che mai a governare e riorganizzare l’azienda, fin quando siederà sulla poltrona che più conta, sonda il terreno per uscire allo scoperto con nuovi colpi di scena. 

Secondo quanto riporta Dagospia il numero uno di viale Mazzini non ha particolarmente gradito la famosa foto pubblicata da Prima Comunicazione, post defenestrazione di Orfeo, che ritraeva tra gli altri anche Marcello Ciannamea, Stefano Coletta, Felice Ventura e Marco Brancadoro.

LEGGI ANCHE: Nomine Rai, dal cda ok a Fuortes. Orfeo-Tg3, Di Bella-Appofondimento...

Conviene quindi, sottolinea il sito online, sia a Monica Maggioni, direttrice del Tg1 che ha da poco cambiato volto allo spazio informativo per l'estate 2022, che a Bianca Berlinguer, in bilico per la conduzione su Rai 3 di Cartabianca, tenere un profilo basso.

LEGGI ANCHE: Rai, bufera su Monica Maggioni: i giornalisti si ribellano al turno dell'alba

Secondo quanto riporta Dago c'è assicura che Orfeo in extremis avrebbe preparato il colpo di mano: via CartaBianca e in autunno spazio a Giorgio Zanchini che quest'estate guiderà al martedì su Rai3 Filorosso. 

LEGGI ANCHE: La Rai chiude Cartabianca, Berlinguer tagliata fuori da Fuortes

O almeno dovrebbe, salvo colpi di scena. Nulla è da escludere quando è considerata già saltata Ilaria D'Amico e in bilico Giancarlo De Cataldo, quest'ultimo destinato alla seconda serata del lunedì di Rai1: tutti nomi voluti da Mario Orfeo. Per quanto riguarda invece la tanto discussa striscia di Marco Damilano, svela Dago, andrà in onda da settembre su Rai3 dalla durata dieci minuti. Infine, conclude Dago, "si annuncia lo sbarco di Francesco Giorgino nel talk show di Rai2. C'è però chi nelle ultime ore parla di un passo indietro del giornalista, forse per le polemiche già esplose ma anche per la volontà di non lasciare la conduzione del Tg1 delle 20”.

Leggi anche: 

Governo, crisi sulle armi a Kiev? 21 giugno data chiave. Conte e Salvini...

Draghi sempre più anti cinese: golden power sulla cessione di Robox

"Il Papa lascia? Non si può escludere. Dopo Ratzinger, dimissioni possibili"

Salario minimo, Bombardieri (Uil): "Attenzione a non indebolire i contratti"

Donnet ad Affari: “Chi gestisce Generali ha una grande responsabilità"

Come risolvere l'annoso problema delle carceri

Lista di proscrizione, Orsini: denuncio Corriere della Sera per diffamazione. VIDEO

Intesa Sanpaolo premia la crescita sostenibile al Salone del Mobile

BPER e Wecity accendono la sfida per la mobilità sostenibile

Pulsee, NFP è la prima collezione di NFT a impatto zero

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    berliguerfuortesmaggionirai





    in evidenza
    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    MediaTech

    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    
    in vetrina
    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


    motori
    Nuova VW Tiguan: rivoluzione ibrida e Innovazione al vertice della categoria

    Nuova VW Tiguan: rivoluzione ibrida e Innovazione al vertice della categoria

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.