A- A+
MediaTech
Report, "Lotito ha falsificato i documenti". Alitalia, era tutto inventato

Report, Banco Santander: "Quelle firme non sono nostre"

Claudio Lotito tentò l'acquisto di Alitalia presentando un documento bancario di garanzia falso. Questo è quello che sostiene la trasmissione di Rai Tre Report, che è riuscita ad entrare in possesso della lettera. Nel luglio 2019, il presidente della Lazio, - si legge su Repubblica - ha provato ad acquistare il 37,5% della New Alitalia. Era la nuova società, partecipata anche da Ferrovie, che avrebbe gestito la compagnia aerea nazionale. La sua offerta era di 375 milioni. Per dimostrare di avere i soldi necessari all’acquisto il presidente della Lazio Lotito ha presentato una lettera del Banco Santander che ora Report, la trasmissione di Sigfrido Ranucci, bolla come falsa.

Lotito - prosegue Repubblica - era convinto di poter risanare Alitalia. Presenta così la sua offerta; advisor di Ferrovie è Mediobanca. Mediobanca chiede a Lotito quanto vuole investire e con quali garanzie. Lotito risponde che investirebbe 375 milioni per il 37,5 delle azioni. E produce una lettera con intestazione del Banco di Santander firmata e timbrata da due funzionari. "Questa lettera, che porta l’intestazione del Banco Santander, non è del Banco Santander. E quelli che l’hanno firmata non sono neppure dipendenti del Santander". È una lettera falsa. A smentirne l’autenticità è stata la stessa Santander. Lotito — aggiunge Ranucci — in merito ci scrive: il falso non l’ho preparato io". Durante la trasmissione, incalzato da Report, Lotito dice: "Non c’è nessun problema anche perché io ho dato incarico per poter fare questa cosa a una struttura. Benissimo sarà un documento falso, vorrà dire che è stata fatta una truffa ai nostri danni".

LEGGI ANCHE

Direttori di giornali, la verità su La Verità

Ecco la nuova villa di Berlusconi a Roma (ci visse Zeffirelli): FOTO e VIDEO

Commenti
    Tags:
    alitaliaclaudio lotitoinchiestalettera garanziapresidente della lazioreport
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.