A- A+
Medicina
Cancro: svegliarsi presto aiuta a prevenire il tumore al seno. Lo studio

Tumore al seno, nuovo studio su cancro e donne che si svegliano presto 

Cancro news: le donne che si svegliano presto la mattina hanno un minor rischio di sviluppare il cancro al seno. Lo afferma un nuovo studio condotto da un team guidato dalla dott.ssa Rebecca Richmond, ricercatrice del Cancer Research UK Integrative Cancer Epidemiology Program e dall'unità di epidemiologia dell'Università di Bristol, che ha confrontato le abitudini del sonno di 180.000 donne. Una donna su 100 tra quelle che si consideravano “mattiniere” sviluppava un tumore al seno, rispetto a due donne su 100 che si definivano “nottambule”.

Cancro al seno: donne e riduzione della probabilità di tumore al seno fino al 48%. La prima analisi della ricerca

Il team guidato dalla ricercatrice Richmond ha anche analizzato le varianti genetiche legate alla personalità mattiniera o notturna in più di 220.000 donne per scoprire se queste abitudini possono avere un qualche nesso con il cancro al seno.

Questo tipo di modello statistico, chiamato randomizzazione mendeliana, ha dimostrato come le persone più predisposte geneticamente ad essere mattiniere e a svegliarsi presto avevano meno probabilità di sviluppare il cancro al seno e la riduzione della probabilità era del 48%.


Tumore al seno, sonno come fattore di rischio che predispone al cancro. La seconda analisi della ricerca

La seconda analisi, che utilizzava i dati sul sonno auto rivelati da 180.000 soggetti presi in esame, ha mostrato un andamento con un rischio inferiore del 40% di cancro al seno. La variazione è dovuta a differenze tecniche, ha dichiarato Richmond.

Secondo l'analisi di randomizzazione mendeliana, anche le donne che hanno dichiarato di aver dormito più della media da sette a otto ore a notte hanno un lieve aumento del rischio di cancro al seno, del 20% per ogni ora in più dormita. Ma il team sottolinea che esistono molti fattori di rischio in una persona che sviluppa il cancro al seno. Inoltre, i risultati non possono essere applicati su tutte le popolazioni poiché la maggior parte delle donne incluse erano di origine europea.

"Il sonno è probabilmente un importante fattore di rischio per il cancro al seno, ma non è grande come altri fattori di rischio ben noti come l'IMC o l'alcol", ha detto Richmond. “Sappiamo che il sonno è importante per la salute", ha detto Richmond, e che “questi risultati possono influenzare le abitudini del sonno della popolazione al fine di migliorare la salute e ridurre il rischio di cancro al seno tra le donne".


Cancro al seno: i fattori di rischio per lo sviluppo di cancro e altre malattie

I nostri ritmi circadiani, o orologi del corpo, controllano funzioni corporee come il sonno, la pressione sanguigna e il metabolismo e quando sono disturbati possono aumentare il rischio di cancro e altre malattie.

Il team di Richmond ha condotto un’analisi genetica su campione nella speranza di indagare le possibili cause e conseguenze di questi collegamenti. Tuttavia, gli esperti avvertono che sono necessarie ulteriori ricerche e che i risultati esistenti non possono essere applicati in modo più ampio.

"Il metodo statistico utilizzato in questo studio, chiamato randomizzazione mendeliana, non sempre consente di dedurre la causalità", ha affermato Dipender Gill, ricercatore di ricerca clinica presso l'Imperial College di Londra. "Ad esempio, i determinanti genetici del sonno possono anche influenzare altri meccanismi neuronali che influenzano il rischio di cancro al seno indipendentemente dai modelli di sonno. In un tale scenario, i modelli di sonno possono essere associati al rischio di cancro al seno, ma non possono causarli direttamente".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cancro al senocancro al seno prevenzionetumore al senocancro al seno fattori di rischio
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.