A- A+
Medicina
Probiotical: nella ricerca probiotica l'Italia è in testa

Incontriamo Giovanni Mogna e la figlia Vera nella sede della Probiotical di novara, il cuore dell'azienda leader internazionale dei probiotici, una realtà tutta italiana che il mondo ci invidia. "Il futuro della medicina è nello studio della flora batterica - ci spiega Giovanni Mogna nipote di Alfonso, il fondatore e figlio di Mario che ne raccolse l'eredità - il 99,7 % del nostro corredo genetico deriva dal corredo batterico solo il restante 3X1000 dai genitori. Nel bambino sono i primi tre anni di vita che formano il corredo batterico ed è quindi il periodo più delicato. In questa fase possono svilupparsi patologie che necessitano dell'utilizzo dei probiotici. Questo tipo di prodotto non serve solo per curare un mal di pancia o una dermatite, ma può affrontare patologie più serie la cui soluzione può sembrare impossibile e che invece possono essere combattute".

E le oltre 60 famiglie di brevetti nati dal lavoro del Centro di Ricerca della Probiotical sono la dimostrazione che questa azienda è all'avanguardia mondiale nel settore. "Sessanta famiglie di brevetti significano oltre 400 brevetti singoli se contiamo la registrazione nei diversi Paesi - commenta Moglia - solo recentemente gli Stati Uniti, che erano decisamente indietro, hanno commissionato studi per 150 milioni di dollari sui probiotici dimostrando quanto noi, italiani, conosciamo da tempo, perchè partiti prima.

Investiamo in ricerca il 10 per cento del fatturato ogni anno - sottolinea Vera Mogna (quarta generazione della famiglia e responsabile Business Development) quando la media italiana è quasi un decimo e quella europea poco più di un quinto.

"Abbiamo scoperto - aggiunge durante la videointervista con Affaritaliani.it - che patologie come le dermatiti, la psoriasi, la candida vaginale, e tutte le patologie derivanti dalla flora intestinale sono affrontabili e risolvibili con successo grazie ai probiotici.

Abbiamo anche studiato per mettere a punto il nostro "antiage" le caratteristiche del codice genetico batterico dei centenari in buona salute e di mente sveglia, capendo quali batteri combattere e con quale forza. 

I nostri prodotti - conclude Vera Mogna - sono mirati alle diverse patologie e alle diverse caratteristiche corporali e genetiche proprio per consentire un effettivo miglioramento".

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA CON VERA MOGNA 

 

Probiotical appartiene al Gruppo Mofin Alce, da anni leader nella produzione di fermenti lattici. Le conoscenze acquisite in più di mezzo secolo di attività hanno costituito il Background culturale e professionale necessario per affrontare con successo nuovi settori applicativi. Probiotical nasce per dedicarsi totalmente al mondo dei microrganismi probiotici. Pro Bios, dal greco "per la vita", è la direzione perseguita. L'attività aziendale si esplica attraverso le fasi di ricerca e sviluppo, isolamento, caratterizzazione e produzione di ceppi dotati di differenti attività probiotiche.

La Storia

Probiotical nasce nel 1985 dal Laboratorio Microbiologico ALCE che, da più di sessant’anni, è leader italiano nella produzione di fermenti lattici per l’industria lattiero-casearia. Oggi fa parte del Gruppo MOFIN ALCE, di cui è una componente fondamentale.  

La storia di Probiotical, che ha il suo cuore pulsante nel tessuto novarese, è strettamente connessa con la famiglia Mogna, giunta, con Giovanni, alla terza generazione. Ma è già operativa la quarta, con la figlia Vera.

La famiglia Mogna Per conoscere questo percorso dobbiamo fare un salto indietro nel tempo. Siamo negli anni 20 quando Alfonso Mogna getta le basi di quella che sarà l’azienda di famiglia: è lui che trasmetterà al figlio Mario la passione per la microbiologia, con particolare riferimento ai fermenti lattici.

La traccia paterna è seguita nel migliore dei modi: Mario Mogna riesce a costituire una struttura aziendale che nel volgere di pochi anni diventerà il punto di riferimento del settore caseario italiano. Non solo: Mario sarà ricordato come un pioniere, l’ideatore degli innesti liquidi ad inoculo diretto in caldaia.

L’eredità di Mario viene raccolta dal figlio Giovanni, oggi presidente del Gruppo. Attraverso la costituzione di nuove società operative, di ricerca, produzione e servizio, Giovanni Mogna persegue il cammino della diversificazione, mirata al raggiungimento di una maggiore compiutezza d’impresa. Una strategia che ha collocato Probiotical ai vertici del probiotico non solo italiano ma internazionale.

Una storia che fornisce una visione unica, attenta alle esigenze della perosna e alle patologie che possono occorrere durante l'intero percorso di vita.

Il tempo scorre e nel suo fluire lascia tracce che si sedimentano in noi: sono i passaggi fondamentali dell’esistenza, momenti epocali che creano una linea di demarcazione tra quello che siamo stati e quello che diventeremo. Sono talmente presenti in noi che riusciamo a riviverli, a visualizzarli come se fossero appena accaduti. C’è un’immagine ancora molto vivida nella mente di Giovanni Mogna, presidente di Probiotical. È quella di un bambino seduto accanto al padre; davanti a loro un microscopio: qui, racchiuso tra due vetrini, appare un mondo tutto da scoprire, infinitamente piccolo, infinitamente affascinante. 
Una visione che porta ad una risoluzione: “farò quello che fai tu”. Seguire le orme del padre Mario, le sue aspirazioni, il suo impegno, la sua attitudine a non fermarsi mai. Perché la ricerca deve sempre guardare avanti e non essere mai paga dei risultati raggiunti. Ma soprattutto deve essere innovativa. 
È proprio grazie a questo che l’azienda è stata in grado di emergere nel mercato globale. Oggi l’area Ricerca e Sviluppo è una realtà di importanza assoluta in quanto il 10% del fatturato è investito proprio in innovazione. Questa strategia ha permesso di ottenere un vantaggio competitivo sulle altre imprese: prima la ricerca, poi il business.

Ambiti di attività di Probiotical

Attivita' connesse all' industria alimentare e conserviera
Cripotezione del ceppo probiotico
Fermentazione del ceppo probiotico
Granulazione del ceppo probiotico
Liofilizzazione del ceppo probiotico
Integratori alimentari
Presidi medici bioterapeutici
Prodotti biofarmaceutici

Ricerca & Sviluppo

Per poter rispondere in maniera esaustiva alle richieste di un settore vasto e dinamico come quello dei probiotici, Probiotical ha creato un avanzato Centro Ricerche di 1.200 mq, realizzato interamente in clean room: un blocco di area sterile, aree produttive di fermentazione, crioprotezione, liofilizzazione, granulazione, miscelazione e confezionamento dei probiotici, laboratori di quality control per analisi sul prodotto e certificazione di ogni lotto.
Ciò che caratterizza Probiotical è la costante ricerca mirata a selezionare microrganismi individuati per uno specifico intervento benefico e il continuo studio teso a individuare i benefici che il singolo ceppo batterico può generare per la salute umana. Per rispondere al meglio a questo obiettivo, il Centro Ricerche Probiotical si è costituito di diversi laboratori: tra i quali menzioniamo il Centro di Fermentazione Pilota, il Laboratorio di Biologia Molecolare e il Laboratorio di Linee Cellulari Umane. L’attività di Ricerca & Sviluppo rappresenta di fatto il motore effettivo dell’azienda: il 10% del fatturato viene investito da Probiotical nella ricerca, contro una media europea del 2,5% e una media nazionale dell’1,6%. Efficienza, serietà, scrupolosità sono alla base di questo dipartimento; innovazione, tecnica e ingegno completano lo scenario.

I ricercatori sono impegnati costantemente sia nella ricerca di base sia nella ricerca applicata. Per quanto riguarda il primo ambito sono condotti studi mirati alla scoperta di probiotici con attività di diverso tipo. Oltre alle funzionalità più tradizionali legate alla regolarizzazione della motilità intestinale, infatti, si indagano le potenzialità di nuovi ceppi, dotati di specifiche caratteristiche metaboliche. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
probiotical-ricerca-medicina-probiotici
in evidenza
CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

Le foto

CR7-Manchester, divorzio vicino
Georgina mostra il pancione

i più visti
in vetrina
Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


casa, immobiliare
motori
Stellantis celebra il suo primo anno di successi

Stellantis celebra il suo primo anno di successi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.