A- A+
Medicina
Proprietà, benefici e controindicazioni dei semi di chia
Semi di chia

I semi di chia sono i semi piccoli e ovali della pianta di chia, la Salvia hispanica, originaria del Messico e del Guatemala. Fin dai tempi antichi, questi semi costituivano uno degli elementi base della cucina azteca e maya, poiché si pensava che i guerrieri potessero trarne la forza necessaria per affrontare le battaglie. Nella lingua azteca, infatti “chia” significa “forza” e i semi erano considerati una preziosa fonte di energia. I semi di chia erano spesso utilizzati come cibo di base, come offerta sacrificale e come moneta di scambio. Dopo la conquista spagnola delle Americhe, la coltivazione e il consumo della pianta di chia diminuirono drasticamente.

Tuttavia, negli ultimi decenni, i semi di chia hanno riacquistato popolarità come alimento salutare e sono diventati un ingrediente comune nella cucina internazionale, anche grazie alla loro versatilità, che li rende adatti a diverse preparazioni. Possono infatti essere aggiunti alle insalate, agli smoothie e ai frullati, a impasti per pane, muffin o biscotti, per aumentare il contenuto di fibre e grassi sani. Possono essere usati come legante per preparare hamburger vegetali o polpette, oppure utilizzati come sostituto delle uova nelle ricette vegane o per chi è allergico alle uova.

Per preservarne la freschezza e prevenire il deterioramento degli acidi grassi essenziali sensibili all’ossidazione è importante conservare i semi di chia in un contenitore sigillato in un luogo fresco e asciutto. Ma perché fanno bene e quali possono essere le controindicazioni legate a un consumo eccessivo?

 

Semi di chia: valori nutrizionali

 

I semi di chia sono noti per il loro contenuto di acidi grassi omega-3, fibre alimentari, proteine e minerali come calcio, magnesio e fosforo. Inoltre, sono anche una buona fonte di vitamine del gruppo B, vitamina E, manganese e zinco.

Vediamo nello specifico una panoramica dei valori nutrizionali tipici per una porzione di 28 grammi, identificabile in circa due cucchiai, di semi di chia:

 

  • 137 calorie;

  • 8,7 grammi di grassi totali (di cui 0,9 grammi di grassi saturi, 0,7 grammi monoinsaturi, 6,7 grammi polinsaturi);

  • 4,9 grammi di acidi grassi omega-3;

  • 11,7 grammi di carboidrati;

  • 9,8 grammi di fibre alimentari;

  • 0 grammi di zuccheri;

  • 4,4 grammi di proteine;

  • 177 milligrammi di calcio;

  • 95 milligrammi di magnesio;

  • 265 milligrammi di fosforo;

  • 44 milligrammi di potassio;

  • 0,2 milligrammi di vitamina B1 (tiamina);

  • 2,5 milligrammi di B3 (niacina);

  • 0,1 milligrammi di B6;

  • 0,8 milligrammi di E;

  • 0,6 milligrammi di manganese;

  • 1 milligrammo di zinco.

 

I valori nutrizionali possono variare leggermente a seconda del produttore o del lotto specifico di semi di chia. Inoltre, questi semi sono un alimento denso di nutrienti, quindi anche solo una piccola quantità può fornirne un notevole apporto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
medicinasalute




in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


in vetrina
PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate


motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.