A- A+
Medicina
Sclerosi multipla secondariamente progressiva: i dati Novartis su siponimod

Nuovi dati di Novartis dimostrano che siponimod può contribuire a preservare più a lungo la mobilità nei pazienti con sclerosi multipla secondariamente progressiva (SMSP)

Novartis ha presentato nuovi dati su Mayzent (siponimod) al 35° Congresso dello European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis (ECTRIMS, Comitato europeo per il trattamento e la ricerca nella sclerosi multipla), tenutosi a Stoccolma.

Questi dati – che includevano ulteriori analisi post hoc dello studio clinico di fase III EXPAND – si basano sulle evidenze scientifiche che hanno mostrato che siponimod ha un impatto significativo sulle capacità motorie e cognitive dei pazienti con sclerosi multipla secondariamente progressiva (SMSP).

“Ritardare la progressione della disabilità e rallentare il declino della funzionalità cognitiva può significare mantenere l’indipendenza più a lungo, un obiettivo molto importante per le persone con SM e per i loro medici”, ha dichiarato Norman Putzki, MD PhD, Global Program Head presso Novartis Pharmaceuticals.

“Siamo entusiasti che questi dati sottolineino ancora una volta il vero valore di siponimod, il primo e unico trattamento orale che ha dimostrato di rallentare la progressione della malattia nella SMSP. Siponimod attraversa la barriera emato-encefalica, agisce in modo selettivo sui recettori S1P1 e S1P5 e contrasta alla fonte l’infiammazione smoldering (“che brucia sotto la cenere”). Siponimod, nei pazienti con sclerosi multipla, diminuisce il numero delle recidive, riduce il volume delle lesioni, migliora la velocità di elaborazione cognitiva, limita la perdita di volume cerebrale e ritarda il tempo al ricorso alla sedia a rotelle. I nostri continui sforzi per far progredire la scienza testimoniano il nostro incessante impegno nel ridisegnare il trattamento della SM”.

Commenti
    Tags:
    sclerosi multipla secondariamente progressiva; smsp; novartis; siponimod
    in evidenza
    Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

    La riconciliazione

    Fedez e J-Ax, pace fatta
    "Un regalo per Milano e..."

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT

    Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.