A- A+
Auto e Motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

La 92esima edizione della 24 Ore di Le Mans ha preso il via venerdì con la tradizionale pesatura.

Nella suggestiva cornice di Place de la République a Le Mans, tutte le auto in gara sono state sottoposte ai controlli amministrativi e tecnici dai commissari della FIA e dell’ACO, per garantire la loro conformità. I piloti Charles Milesi, Ferdinand Habsburg, Paul-Loup Chatin, Matthieu Vaxiviere, Mick Schumacher e Nicolas Lapierre, insieme ai loro equipaggiamenti completi, sono stati accolti con entusiasmo dai fan, confermando il forte sostegno popolare attorno ai “Blu”.

Il giorno successivo, l’Alpine A424 ha sfilato nel centro città tra gli applausi di migliaia di spettatori, una testimonianza dell'affetto del pubblico per la scuderia francese. L'attenzione si è poi spostata sulla prima fase cruciale della preparazione: il Test Day. Con due sessioni di tre ore ciascuna, gli equipaggi hanno sfruttato il tempo in pista per familiarizzare con i 13,626 chilometri del Circuit de la Sarthe.

Domenica mattina, a partire dalle ore 10.00, Paul-Loup Chatin e Mick Schumacher hanno preso il volante delle rispettive Hypercar, inaugurando il programma del team. Per Mick Schumacher, questa è stata l'occasione per completare i dieci giri obbligatori richiesti agli esordienti. Nonostante un problema tecnico alla numero 35, prontamente risolto, i piloti si sono concentrati su vari aspetti chiave in previsione della gara, tra cui settaggi, pit-stop, condizioni della pista, gestione dei consumi e comportamento delle mescole degli pneumatici forniti da Michelin.

Con un ritmo che è aumentato progressivamente, i sei piloti si sono alternati alla guida, raccogliendo preziose informazioni su uno degli schieramenti più impressionanti, con ben 23 Hypercar su 62 auto in pista. Alla fine della giornata, i due equipaggi avevano completato 125 giri, pari a oltre 1.700 chilometri.

L'Alpine Endurance Team ha poi analizzato i dati raccolti in vista dei prossimi giri. La prima sessione di prove libere precederà le qualifiche, in cui i migliori otto piloti di ogni categoria si contenderanno l’Hyperpole, seguita da una seconda sessione che si svolgerà al buio fino a mezzanotte.

Dichiarazioni dei Piloti

Charles Milesi: "Tutto il team non vedeva l’ora di compiere i primi giri con l’Alpine A424 e mi sono goduto ogni momento al volante di un’Hypercar sul circuito della 24 Ore di Le Mans. È stato un momento speciale. Tutto il team ha fatto un ottimo lavoro e penso che abbiamo solide basi su cui costruire."

Ferdinand Habsburg: "È stato bello tornare in pista dopo gli ultimi due mesi, e farlo in una delle auto più veloci che abbia mai guidato, su una delle piste più veloci del mondo, è stato incredibile. Partecipare alla 24 Ore di Le Mans con questo prototipo sarà molto entusiasmante, ma implica anche nuove sfide che abbiamo iniziato a comprendere oggi. È come passare al livello successivo in un videogioco!"

Paul-Loup Chatin: "Sono contento di come abbiamo guidato senza commettere errori, acquisendo molta esperienza al volante di quest’auto piacevole da guidare sul circuito di Le Mans. Abbiamo fatto progressi uno stint dopo l’altro e ora ci aspettano due giorni di analisi dei dati per fare un ulteriore passo avanti. Abbiamo basi solide e continueremo a lavorare."

Matthieu Vaxiviere: "Il bilancio del Test Day è piuttosto positivo. Abbiamo svolto bene il nostro programma, completando la maggior parte dei test previsti. Uno dei principali motivi di soddisfazione è il fatto che non abbiamo avuto problemi, il che è sempre positivo all’inizio di una lunga settimana. È stato fantastico guidare un’Hypercar su questo circuito, ma il lavoro è appena cominciato."

Mick Schumacher: "Abbiamo svolto le prime sei ore di test su questo mitico circuito. Ora abbiamo la possibilità di analizzare tutti i dati raccolti durante i nostri primi giri con quest’auto. Non vedo l’ora di proseguire, anche se sarà sicuramente una settimana impegnativa con tante cose da imparare."

Nicolas Lapierre: "È stata una domenica fantastica per scoprire l’auto sul circuito della 24 Ore di Le Mans. Le sensazioni sono state positive e abbiamo potuto esaminare varie opzioni di settaggio per l’aerodinamica e gli pneumatici. Finora tutto è andato come previsto, ma ora ci concentreremo sull’analisi dei dati. Ci aspetta tanto lavoro prima di tornare in pista."

Philippe Sinault, Team Principal di Alpine Endurance Team: "Abbiamo avuto un programma molto intenso, suddiviso in due sessioni di tre ore, con molto da scoprire su questa pista specifica. Siamo partiti con una serie di settaggi di base che siamo riusciti a migliorare. Abbiamo accumulato il massimo numero di giri e dati in questo contesto piuttosto insidioso. Abbiamo completato i dieci giri obbligatori per Mick prima di concentrarci sul bilanciamento aerodinamico e sul comportamento delle tre mescole di pneumatici a nostra disposizione. Anche se la bandiera rossa a fine giornata ci ha impedito di segnare il tempo sul foglio, il bilancio è piuttosto soddisfacente. I piloti sono stati concentrati e impegnati, il che è sempre un piacere vedere dopo l’entusiasmo della pesatura e della sfilata in centro città."






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico



motori
Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.