A- A+
Auto e Motori
Mercedes-Benz: nel secondo trimestre le vendite raggiungono 600.100 veicoli

Nel secondo trimestre del 2024, Mercedes-Benz ha registrato una performance notevole nonostante un ambiente di mercato difficile, raggiungendo un totale di 600.100 auto e furgoni venduti.

Questo risultato è stato supportato da una migliore disponibilità di prodotto in mercati chiave come la Cina e gli Stati Uniti, anche se le vendite complessive sono rimaste al di sotto del livello dell'anno precedente a causa di cambi di modello e di un approccio di vendita orientato al valore.

Le vendite di Mercedes-Benz Cars hanno raggiunto 496.700 unità nel secondo trimestre, segnando un aumento del 7% rispetto al primo trimestre. I cambi di modello e le limitazioni nella disponibilità dei prodotti hanno influenzato negativamente le vendite nella prima metà dell'anno. Tuttavia, grazie alla piena disponibilità di prodotti come la Classe E e il GLC, insieme alle introduzioni di nuovi modelli come la Mercedes-AMG, la nuova Classe G e la Classe G elettrica, si prevede un aumento delle vendite nella seconda metà dell'anno.

Le vendite di veicoli elettrici a batteria (BEV) hanno raggiunto 45.800 unità nel secondo trimestre. Nonostante il ritmo di adozione dei veicoli elettrici sia rallentato nei mercati principali a causa della concorrenza sui prezzi, la domanda di ibridi plug-in è aumentata del 27% a livello globale rispetto all'anno precedente.

Le vendite nel segmento Top-End sono aumentate del 6% rispetto al primo trimestre, ma sono rimaste al di sotto dei livelli dell'anno precedente a causa dei cambi di modello e di un ambiente di mercato attenuato in Asia. Tuttavia, la Classe S di Mercedes-Benz continua a dominare il mercato nel suo segmento. L'azienda prevede un aumento significativo delle vendite di fascia alta nella seconda metà dell'anno, grazie ai lanci della nuova Classe G, della Classe G elettrica e di diversi modelli Mercedes-AMG.

Nel segmento Core, le vendite sono aumentate dell'8% nel secondo trimestre rispetto al trimestre precedente, trainate principalmente dalla Classe E e dal GLC, che rimane il modello Mercedes-Benz più venduto.

In Europa, le vendite hanno raggiunto 157.500 unità, con una forte domanda per i veicoli elettrici a batteria e gli ibridi plug-in. In Germania, un cliente su tre ha scelto un veicolo elettrico o un ibrido plug-in nella prima metà dell'anno.

In Cina, le vendite sono aumentate del 2% nel secondo trimestre, raggiungendo 172.600 unità. Il lancio della nuova Classe E prodotta localmente ha visto un aumento delle vendite del 41% rispetto al primo trimestre, e la domanda per la Mercedes-Maybach Classe S rimane forte.

Negli Stati Uniti, le vendite sono aumentate del 27% nel secondo trimestre, raggiungendo 84.700 unità. Questo incremento è stato favorito da una migliore disponibilità di prodotto e da una maggiore domanda di ibridi plug-in.

Le vendite globali di Mercedes-Benz Vans hanno raggiunto 103.400 unità nel secondo trimestre, mantenendosi a un livello simile al trimestre precedente. Questo risultato è stato influenzato dai cambi di modello nei segmenti dei furgoni di medie e grandi dimensioni e dal graduale lancio dell'eSprinter.

In Germania, le vendite sono rimaste stabili rispetto al primo trimestre, mentre negli Stati Uniti le vendite sono state influenzate dalla dismissione pianificata del modello Metris (Vito). Rispetto al secondo trimestre dell'anno precedente, la domanda di mercato è diminuita in alcuni settori, influenzando negativamente i mercati in Germania (-19%) e negli Stati Uniti (-46%).

Con 86.200 unità vendute, i furgoni commerciali continuano a rappresentare il segmento di clientela più forte all'interno della divisione van. La domanda di furgoni nel segmento privato rimane forte, con 17.200 unità vendute. Le vendite di eVans sono aumentate del 75% rispetto ai primi tre mesi dell'anno, principalmente grazie al lancio del nuovo portafoglio di furgoni elettrici, in particolare il nuovo eSprinter. Rispetto al secondo trimestre del 2023, le vendite di eVans sono aumentate del 3%, nonostante un calo generale della domanda di veicoli elettrici nei mercati dei furgoni a livello mondiale.

Guardando avanti, Mercedes-Benz prevede un ulteriore miglioramento delle vendite nella seconda metà del 2024. La piena disponibilità di nuovi modelli e un ambiente di mercato più favorevole dovrebbero supportare questa crescita. In particolare, si prevede che le vendite nel segmento Top-End e nei mercati chiave come la Cina e gli Stati Uniti continueranno a crescere, contribuendo a rafforzare la posizione di Mercedes-Benz nel mercato globale.

Nonostante le sfide economiche e le limitazioni nella disponibilità dei prodotti, Mercedes-Benz ha dimostrato una resilienza notevole e una capacità di adattamento, ponendo solide basi per una crescita continua nel prossimo futuro.

 






in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


in vetrina
Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore

Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore



motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.