Roma, 19 dic. (Adnkronos) - "Conte usa l'emergenza per rimanere al governo e distrugge l'economia italiana, chiudendo indiscriminatamente senza nessuna evidenza scientifica su maggiori rischi di contagio. Il governo ha stanziato 645 milioni di euro che saranno destinati alle imprese che hanno chiuso". Così il capogruppo in commissione Cultura di FDI, deputato eletto nella circoscrizione Lazio 1 Federico Mollicone."Un'elemosina in confronto la Germania che, fino al termine dell'emergenza, stanzierà 11 miliardi al mese. La chiusura di bar e ristoranti, così come quella dei negozi, avvantaggia solo ed esclusivamente le piattaforme digitali che, durante la pandemia, stanno diventando vitali. Chiediamo che i ristoranti, i bar e i musei - settori a cui va la nostra solidarietà - possano rimanere aperti così da evitare il tracollo di tante aziende. Zone come il centro di Roma rischiano di diventare preda della criminalità e dell'usura."

in evidenza
Vaccino? Ora sarà monodose Si chiama "Astra Senagal"

Il Covid vissuto con ironia

Vaccino? Ora sarà monodose
Si chiama "Astra Senagal"

in vetrina
Mateo: neve, piogge e temporali terribili in tutta Italia

Mateo: neve, piogge e temporali terribili in tutta Italia

motori
8 Marzo: Alfa Romeo festeggia le sue donne pilota

8 Marzo: Alfa Romeo festeggia le sue donne pilota

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ascolti tv, “onda d’Urso”: picchi di share altissimi in prima serata
Covid, il nuovo regime terapeutico: non è più vita, ma semplice sopravvivenza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Professionisti uniti a TUTELA delle donne


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

I sondaggi di AI

Chi voteresti oggi in caso di elezioni alla luce della nascita del governo Draghi che ha rivoluzionato il quadro politico?

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.