A- A+
Politica
Camera, votano per aumentarsi gli stipendi. Gli arraffoni colpiscono ancora

Camera, la nuova sfida in aula su stipendi e vitalizi. Ecco che succede

Neanche il tempo di aumentare gli stipendi ai capogruppo del Senato che tocca già anche alla Camera. Giovedì in agenda c'è una norma destinata a creare un nuovo polverone politico. A Montecitorio è in programma l'approvazione del bilancio della Camera, e le forze politiche hanno depositato i loro ordini del giorno, che in questo caso valgono come emendamenti al provvedimento. E tira aria tesa, con i 5 Stelle – reduci da ore complicate per il contestato sì alla delibera sui capigruppo – che hanno depositato due odg: uno - si legge su Il Fatto Quotidiano - per impedire il ripristino dei vecchi vitalizi, come appena accaduto tra grandi polemiche in Senato, e un altro "per scongiurare gli aumenti degli stipendi dei deputati e, anzi, per ottenerne la riduzione", come ha scritto Giuseppe Conte in un post, venerdì.

A sentire il M5S, all’odg del forzista Giorgio Mulè, vicepresidente di Montecitorio, che vuole cancellare l'equiparazione delle indennità per gli eletti a quelle dei presidenti di sezione della Corte di Cassazione, fissata da una legge del 1965. Eliminando il tetto agli stipendi. Così - prosegue Il Fatto - vale la pena ripassare la busta paga mensile di un deputato: un'indennità di 5.000 euro netti, una diaria da 3.500 euro e un rimborso spese per l’esercizio del mandato da 3.690 euro, a cui va aggiunto un ulteriore rimborso per gli spostamenti tra luogo di residenza e aeroporto, per un importo trimestrale tra i 3 e i 4.000 euro, e quello per le spese telefoniche (1.200 euro).

Leggi anche: Elly Schlein, periodo davvero nero. "Finita la storia con Paola Belloni"

Leggi anche: Meloni sconfessa Nordio: "Concorso esterno? Mi concentrerei su altro"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aumento stipendicamera





in evidenza
Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...

Sport

Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...


in vetrina
McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA

McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA


motori
BMW, sulla nuova Serie 7 arriva la guida autonoma di livello 2 e livello 3

BMW, sulla nuova Serie 7 arriva la guida autonoma di livello 2 e livello 3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.