A- A+
Politica
Draghi: "Lieve ma costante peggioramento. Prevenire per conservare normalità"


Vaccini, Draghi: non criminalizzare ma convincere - Sui vaccini "non bisogna sottovalutare la diversità di vedute, né criminalizzare. Bisogna continuare cercando di capire e convincere, non credo che ci siano molte alternative". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri.

Draghi: dati su terza dose incoraggianti, grazie a italiani - "Voglio ringraziare tutti gli italiani che hanno aderito con grande partecipazione" alla campagna vaccinale "e che ora stanno aderendo con uguale partecipazione alla terza dose, i numeri sono molto incoraggianti". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri.

Draghi: la situazione nei Paesi confinanti è molto grave - Nel momento in cui la situazione italiana è ancora sotto controllo ci sono "eventuali rischi" perchè "vediamo una situazione all'esterno molto grave, in Paesi con noi confinanti". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri.

Dl Covid, Draghi: vogliamo prevenire per conservare normalità - "Più che concentrarmi sui rischi lo spirito di questi provvedimenti è che vogliamo prevenire per preservare, per conservare, vogliamo essere molto prudenti per evitare rischi e riuscire a conservare quello che gli italiani si sono conquistati quest'anno". Lo ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa dopo il Cdm. "Gli italiani hanno reagito, abbiamo ricominciato a essere normali, vogliamo conservare questa normalità, non vogliamo rischi a questa normalità - ha aggiunto - Con questo spirito abbiamo fatto i provvedimenti presi, guardando al desiderio di continuare a essere aperti, andare in giro, divertirsi, acquistare, combattere la povertà, mandare i ragazzi a scuola, contenti".

Draghi: copertura vaccino si affievolisce, per questo richiamo - La stagione invernale sta iniziando e "la copertura vaccinale del ciclo comincia ad affievolirsi. Per questo abbiamo deciso di anticipare la terza dose a cinque mesi". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa.

Green Pass, Speranza: obbligo vaccino per militari e personale scuola - Il Super Green Pass estende "l'obbligo della vaccinazione già vigente per alcune categorie", come "il personale sanitario e tutti i lavoratori delle Rsa", a nuove categorie, ovvero "al personale non sanitario che lavora nel resto del comparto salute, alle forze dell'ordine, ai militari e anche a tutto il personale scolastico. Inoltre l'estensione dell'obbligo riguarderà anche la terza dose o il richiamo". Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la conferenza stampa per spiegare le nuove misure sul Green Pass approvate in Consiglio dei ministri.

Gelmini: decreto super green pass è per tenere aperto il Paese - "E' un provvedimento che vuole tenere aperto il Paese, non vogliamo tornare ai lockdown e ai ristori". Lo ha detto la ministra per gli Affari regionale Mariastella Gelmini in conferenza stampa.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    draghi super green pass
    in evidenza
    Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

    Calciomercato

    Barak, nuovo crack della serie A
    Milan in pole. Ma la Juventus...

    i più visti
    in vetrina
    Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

    Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

    Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.