A- A+
Politica
Covid, Pregliasco: "Facile dire oggi 'si doveva chiudere tutto'. Ma allora..."
Fabrizio Pregliasco

Come finirà l'inchiesta della Procura? Pregliasco: "Sarà ben difficile provare gli elementi delle persone indagate"


La zona rossa nella Bergamasca nel marzo 2020 doveva istituirla il governo o la regione Lombardia? "Il problema da chiarire è di aspetto che definirei leguleio e legato alle disposizioni del Titolo Quinto della Costituzione sulla responsabilità". Fabrizio Pregliasco, virologo e membro del Cts della Lombardia nel 2020, interviene su Affaritaliani.it in merito all'inchiesta della Procura di Bergamo sulla mancata zona rossa ad Alzano e Nembro che vede tra gli indagati anche l'ex premier Giuseppe Conte, l'ex ministro della Salute Roberto Speranza, il Governatore della Lombardia Attilio Fontana e l'ex assessore alla Salute della regione Giulio Gallera.

"Si è trattata di una scelta difficile ed è ovvio che ci sia stato e che ci sia un rimpallo di responsabilità. A posteriori, oggi, è facile dire che si doveva chiudere tutto. In quel momento, però, ricordo che c'era scarsa conoscenza del virus e soprattutto del ruolo degli asintomatici, che erano la gran parte dei casi. Sono scelte politiche e non tecniche che si sono succedute durante tutto il periodo pandemico dovendo tenere insieme le esigenze sanitarie e quelle economiche, una sorta di schizofrenia. La proposta di commissione di inchiesta parlamentare è perché è stato fatto troppo, come l'introduzione del green pass. A Bergamo si contesta esattamente l'opposto, di non aver chiuso tutto quattro giorni prima. Il mondo alla rovescia".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fabrizio pregliascoinchiesta bergamo covidzona rossa bergamasca





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.