A- A+
Politica
Decreto lavoro, via libera dal Consiglio dei ministri. Le misure

Ok al decreto lavoro, tutti i provvedimenti. Meloni: "Taglio delle tasse più importante di ultimi decenni"

Via libera dal consiglio dei ministri alle nuove misure per sostenere l'occupazione. Nel provvedimento, si va dai 5,4 miliardi per l'esordio dell'Assegno di inclusione, che con l'addio all'Rdc arriverà dal 2024, al taglio del cuneo fiscale, che sale di altri quattro punti per il periodo da luglio a tutto novembre di quest'anno, raggiungendo i 6 punti per i redditi fino a 35mila euro e i 7 punti fino a 25 mila.

L'aumento in busta paga viene stimato dal ministero dell'Economia, tra luglio e dicembre, fino a 100 euro mensili medi. Ma anche più fringe benefit, ovvero i bonus aziendali non tassati, per i lavoratori con figli. La ministra del Lavoro Calderone assicura che il governo darà continuità alle risorse sul lavoro.

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto lavoro

"Abbiamo liberato un tesoretto da 4 miliardi grazie al coraggio di alcuni provvedimenti che avevamo portato avanti ed oggi lo destiniamo al più importante taglio delle tasse degli ultimi decenni. Tagliamo il cuneo di 4 punti e questo si somma a quello che avevamo già fatto in legge di bilancio abbiamo un taglio di 6 punti percentuale per chi ha redditi fino a 35.000 euro e di 7 punti per i redditi fino a 25000 euro. E' una scelta di cui io vado profondamente fiera". Lo afferma in un video la premier Giorgia Meloni. 

Primo maggio, Meloni: governo sceglie di lavorare per dare risposte

"Nel giorno della festa dei lavoratori il governo sceglie di lavorare per dare risposte a quei lavoratori e a coloro che legittimamente aspirano a migliorare la loro condizione". Lo afferma la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in un video. 

IL VIDEO DELLA PREMIER MELONI DOPO IL VIA LIBERA AL DECRETO LAVORO

Per quanto riguarda i "contratti a termine, quello che ho letto non è quello che troverete nella norma perché l'obiettivo non era certo quello di rendere più precario l'utilizzo di questi strumenti ma di rendere più agevole l'interpretazione di una norma che in questo momento ha delle difficoltà applicative", ha detto la ministra del lavoro Marina Elvira Calderone al termine del cdm.

"Questo è un governo di legislatura i nostri non sono interventi spot, hanno una una visione", ha aggiunto Calderone a chi le chiede delle critiche avanzate sul fatto che il provvedimento sul lavoro sia senza una visione.

"Abbiamo approvato il pacchetto lavoro - ha aggiunto la ministra -  In una giornata dedicata al governo e ai lavoratori, anche il governo ha introdotto dei provvedimenti importanti a sostegno delle famiglie con un intervento sul cuneo contributivo e poi c'è un intervento annunciato da tempo che è l'introduzione del nuovo strumento di inclusione sociale, l'assegno di inclusione". 
 

LAVORO, LA LEGA: GRANDE SODDISFAZIONE PER AUMENTI DI STIPENDIO, TAGLIO AI FURBETTI, SOSTEGNO AD AZIENDE E PERSONE CON DISABILITÀ

Aumenti di stipendio, con particolare attenzione per alcune categorie fragili come vedove e vedovi, sostegno alle imprese e alle persone con disabilità con incentivi per chi le assume, riforma del reddito di cittadinanza per punire i furbetti e proteggere chi non può lavorare.
Grande soddisfazione della Lega al termine del CdM del Primo Maggio. E oggi pomeriggio, a Brescia, Matteo Salvini e i ministri del partito entreranno nel dettaglio: se altri preferiscono le polemiche, il governo risponde con i fatti. Così fonti della Lega.


I PUNTI PRINCIPALI DEL DECRETO APPROVATO DAL GOVERNO
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
decreto lavoro





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.