A- A+
Politica
Giambruno, Meloni ai suoi: "C'è altro su Andrea, saranno momenti difficili"

Giambruno, Meloni detta la linea ai suoi: "Colpire Marina Berlusconi e FI"

Il caso Giambruno non si spegne ed emergono nuovi dettagli sulla vicenda che ormai non é più solo sentimentale e professionale ma é un vero e proprio caso politico. Giorgia Meloni ha convocato due vertici segreti a Palazzo Chigi nei giorni scorsi. Il primo - svela Il Fatto Quotidiano - é andato in scena giovedì 20 ottobre di pomeriggio, dopo il primo e prima del secondo fuorionda di Striscia la notizia. È quello in cui Giorgia Meloni ha deciso di scrivere il post di addio ad Andrea Giambruno. Il secondo si è svolto lunedì 23 ottobre di mattina.

La premier ha riunito una sorta di gabinetto di guerra con i fedelissimi. Ovvero la sorella Arianna Meloni, il cognato e ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida e il sottosegretario Giovanbattista Fazzolari. E proprio in quella riunione Meloni avrebbe fatto sapere ai presenti che Striscia aveva altro "materiale" su Giambruno, "che potrebbe uscire presto". Per questo, avrebbe aggiunto, "arriveranno momenti difficili. Bisogna aspettarsi di tutto".

LEGGI ANCHE: La guerra di Meloni a Mediaset. Il pericolo dei "birbantelli di Halloween"

Leggi anche: Piero De Luca, chiesta la condanna per bancarotta. Figlio di Vincenzo nei guai

Leggi anche: Youtuber da 1mln di follower abusa sessualmente di un 13enne: arrestato

La sensazione dei presenti era - prosegue Il Fatto - che nei giorni successivi sarebbero potute uscire indiscrezioni su Giambruno che avrebbero coinvolo l’intero governo. Ma durante la riunione si è deciso anche altro. Ovvero la strategia di Palazzo Chigi: "Attaccare i Berlusconi e Forza Italia". In quanto colpevoli di non aver fermato la pubblicazione dei fuorionda. La prima ritorsione è stata l’irritazione sulla nomina di Giuliano Amato all’Intelligenza artificiale.

Voluta, spiega il quotidiano, dall’uomo Mediaset Alberto Barachini. Non è un caso che Tommaso Foti, Giovanni Donzelli e lo stesso Lollobrigida abbiano successivamente attaccato Mediaset e anche Forza Italia. Proprio questo ha portato ieri Marina Berlusconi a smentire i retroscena e ad esprimere apprezzamenti nei confronti di Meloni, "come premier e come donna".

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.