A- A+
Politica
Giochetto sul termovalorizzatore di Roma: così Conte prova a dividere il Pd
Giuseppe Conte

Il giochetto Conte lo aveva già fatto ai tempi di Draghi e appunto aveva fatto cadere il governo. Analisi 

Strana veramente questa vicenda del termovalorizzatore da fare a Roma. Non è stata ancora messa una pietra e già ha fatto cadere un governo, quello Draghi, e si appresta a spaccare in due il Partito democratico. Infatti Giuseppe Conte sta per depositare un ordine del giorno che impegna la Camera a dire no al termovalorizzatore romano. Il giochetto Conte lo aveva già fatto ai tempi di Draghi e appunto aveva fatto cadere il governo aprendo la strada alla clamorosa vittoria del centro – destra in generale e di Giorgia Meloni in particolare.

Ora, appunto, ci riprova con un provvedimento che sfrutta la visibilità nazionale ma è solo funzionale ad uso interno per indebolire e dividere la nuova segreteria del Pd e il partito nella sua generalità. Infatti, come noto, il termovalorizzatore è il cavallo di battaglia del sindaco di Roma Roberto Gualtieri che proprio grazie a lui ha vinto le elezioni comunali che hanno visto la disfatta dell’ex sindaca Virginia Raggi che i romani hanno punito relegandola all’ultimo posto. Conte sa che il Pd è diviso tra l’ala oltranzista che non vuole l’impianto e quella con i piedi per terra che sa che senza il termovalorizzatore Roma, la Capitale d’Italia, non potrà mai uscire dalla crisi dei rifiuti.

Tecnicamente l’ex premier aggancerebbe l’odg al decreto Pnrr in procinto di essere convertito alla Camera e chiederebbe anche la revoca dei poteri commissariale a Gualtieri, naturalmente il tutto a danno di Roma, ma questo a Conte non interessa. Dal canto suo la Schlein ha messo in segreteria una esperta ambientale, Annalisa Corrado, da sempre contro l’inceneritore.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
conte pd termovalorizzatore





in evidenza
Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3


in vetrina
Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere

Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere


motori
Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.