A- A+
Politica
Giorgia Meloni non si faccia travolgere dal delirio di onnipotenza

L’auspicio é che si adoperi per alcuni interventi urgenti e indispensabili

 

La mia è una visione non solo politica ma anche, e soprattutto, in qualità di imprenditrice. Il mio percorso caratterizzato da una continua attività politica, compresa anche una esaltante esperienza elettorale che mi ha portata ad essere la prima dei non eletti al Senato nel Collegio Plurinominale della Puglia, mi porta ad affermare che non solo la presidente Meloni sia stata brava a condurre la sua campagna elettorale, ma oggi dimostra di essere una donna intuitiva e preparata: affronta gli argomenti dopo studi approfonditi e questo è già di per se importante.

 

In questo momento storico dovrà certamente dimostrare di possedere una buona dose di volontà e coraggio per disinnescare una serie di sistemi incancreniti da anni e che quindi impediscono volutamente la crescita del nostro Paese.

Ci si aspetta dunque che sia affiancata da abili professionisti, e che talvolta operi anche in un religioso silenzio e senza cedere all’entusiasmo di un sistema di eccessiva comunicazione per non essere “boicottata”. L’auspicio dunque é che si adoperi per alcuni interventi urgenti e indispensabili.

In primis spero si concentri sugli sprechi della spesa pubblica e dunque anche nell’intero settore della Pubblica Amministrazione: vanno rivisti i contratti con le più grandi società partecipate che operano con lo Stato. È un sistema che va rivoltato come un calzino: penso, ad esempio, alla RAI e al suo attuale bilancio. L’Italia oggi - anche a causa di chi dirige l’informazione - vive una profonda regressione sociale e, disponendo di sistemi che possono impedire tutto questo, l’alimentarsi di questo iniquo sistema non dovrebbe essere più consentito:a meno che, sia chiaro, non faccia comodo per ottenere il controllo della pubblica opinione.

Considero infine urgenti altri temi importanti: la giustizia, la scuola, le dipendenze e la famiglia.

Siamo in tanti ad essere sfiduciati, questo è certo. Ma l’auspicio è che, come accaduto per tutti gli altri, Giorgia Meloni non si faccia travolgere dal delirio di onnipotenza e riesca a intrattenere relazioni e rapporti, anche con gli organi internazionali, che ci consentano di non abbassare la guardia e di raggiungere gli obiettivi.

Mi auguro riesca: diversamente vorrà dire sopravvivere. Spero non sia così.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giorgia meloni governo premier





in evidenza
Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

Che show a Belve!

Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.