A- A+
Politica
Governo, Bisignani: "Il Cdx dorme in piedi, ora chieda unito le elezioni”
Silvio Berlusconi

Crisi di governo, Luigi Bisignani: "In un Paese normale si andrebbe subito al voto"

Non ha dubbi Luigi Bisignani - opinionista e profondo conoscitore dei segreti dei palazzi del potere - nella sua analisi ad Affaritaliani.it sulla ormai crisi di governo con la decisione del Movimento 5 Stelle di non votare la fiducia al Senato sul Dl Aiuti. "Il problema è il Centrodestra che dorme in piedi. In questa situazione i tre partiti del Cdx, che sono maggioranza nel Paese, dovrebbero chiedere insieme le elezioni subito. La farsa è finita e non si può andare avanti così. Il problema è che Berlusconi non ha il coraggio di farlo e nemmeno è rappresentato dai suoi ministri al governo".

Bisignani non ha dubbi. "In un Paese normale si andrebbe subito al voto. In Francia hanno votato tre volte in poche settimane e la guerra è una scusa che non regge. Basta. Ora basta. Ma l'Italia è un Paese finto. Cercheranno una soluzione per tirare a campare anche se Draghi è stanco di fare il premier di una maggioranza che litiga su tutto. Si è messo pure a raccontare barzellette che non fanno ridere, non essendone capace. L'ipotesi più probabile è un governo Franco che porti il Paese al voto in ottobre. Ma, ripeto, non ci sarebbero dubbi se il Centrodestra sisvegliasse. E invece dorme in piedi".

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bisignanicdxgoverno





    in evidenza
    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    Culture

    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    Tavares CEO Stellantis, conferma la produzione della Fiat Panda fino al 2030

    Tavares CEO Stellantis, conferma la produzione della Fiat Panda fino al 2030

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.