A- A+
Politica
La resistibile ascesa della gauche caviar in Europa: champagne e caviale
Antonio Panzeri

La sinistra di lotta soppiantata da quella al caviale

Cercherò di essere il più sobrio possibile anche se la notizia se confermata del caso Panzeri/Kaili, riesce a sorprenderci nell’epoca dell’inimmaginabile. Andiamo con ordine una bella architetta greca e il capo della Camera del lavoro di Milano, il compagno Panzeri sono accusati di aver cercato di ammantare con una vernice candida lo stato in cui versano i diritti di alcuni paesi del Golfo e non solo. Entrambi a quanto pare si faceva portavoce dei grandi cambiamenti soprattutto di Qatar e pare Marocco, come neppure il capo della FIFA, l ’ineffabile Infantino, Svizzero d’Arabia, nelle sue suggestive esternazioni, ma come si dice tutto il mondo e paese, già, ma qui abbiamo superato, se tutto verrà verificato dalla magistratura, il flebile limite della decenza, che sembrava dovere essere spostato sempre oltre. Ci sono coinvolti Capi di Sindacati Europei, assistenti di europarlamentari, figlie e mogli, padri e, a quanto pare, sacchi di banconote che neanche Escobar, con buona pace del tetto al contante, stabilito dall’Unione in miseri 10.000€.

Ora è una rincorsa ai distinguo, ai soliti “io non sapevo, non avrei potuto immaginare”, ma in un periodo così drammatico, sentire che il moralista, sindacalista, deputato d’Europa parli di vacanze da “100.000€ a botta”, ci appare non un segno dei tempi ma la conferma della teoria della commedia all’Italiana, tra società variegate, entrature usate per fini torbidi, e una patente sindacale che consente a chiunque di proteggersi, fino a ieri, da eventuali inciampi. Anche l’architetta si è sbracciata per difendere l’indifendibile, ma forse bisognerebbe capire che forza miserabile ha la Grande Europa, nel contrastare i dollaroni arabi (o i rubli se preferite), e il messaggio alle  prossime Olimpiadi di Roma è chiaro. 

Ci sono poi le ragioni del cuore, con l’ingresso in scena del Cavaliere Bello, senza macchia e senza paura con cui la collega (sono anch’io architetto) convive e ha una bella bambina, assistente-compagno di Panzeri e di altri. Dalla “casa del Lavoro” alla “casa a Cortina”, è solo una prospettiva che cambia, ma il danno provocato al sindacato, dopo poche ore, è palese, una storia in frantumi, sulla quale si dovrebbe, speriamo fare luce a partire dalla presenza di molti ex-sindacalisti in qualsiasi tipo di CdA esistente, dalla Scala alla Biennale del Cinema, per la serie: “Compagno tu lavori e io magno, meglio caviale”. La Gauche caviar è sempre esistita, e non dimenticate che la sezione più chic del PCI di Milano stava in via Bagutta, lo ricordo agli smemorati che vestono Prada, non a caso.

Dunque i personaggi di questo giallo che avrà facile soluzione ci sono tutti: ambizione, uso spregiudicato delle influenze, grande capacità di dire il falso (sui diritti) rispetto ad ogni decenza, poi un po' di pruderie non guasta , mi riferisco ai cosiddetti “belli di Bruxelles” perché è più facile essere creduti se sei anche di bell’aspetto, e non fate gli ipocriti. Dunque riepilogando in poche ore, con l’attenzione mediatica dei Mondiali, l’Europa convalescente si affloscia, a partire dalla sua speriamo ex- Vice-Presidente, dando vita all’ennesima pantomima del gioco delle parti, e sottolineando la giusta posizione garantista, come ha sempre fatto solo e soltanto con i più forti. Ma i dollari a sacchi rimangono come prova della pericolosità del denaro che è in grado di ripulire, di modificare ogni prospettiva politica e giustificare ogni malefatta, visto che il gruppo europeo coinvolto è frequentato costantemente e da decenni, dai veri avversari del Socialismo Italiano, “mandato a morire” solo per convenienza.

Attendiamo sereni i risultati delle indagini, ma l’amarezza e il disgusto per le notizie pubblicate dai giornali di Bruxelles rimangono, e non sarà più possibile da parte di queste “anime belle” farci la morale per lo scempio della politica , per lo scempio della società e per la distruzione di ogni forma credibile di morale. 
C’è del marcio a Bruxelles e speriamo non finisca tutto a tarallucci e vino, francese ça va sans dire

Iscriviti alla newsletter
Tags:
corruzioneeuropaqatarsinistra





in evidenza
Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

Guarda il video

Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.