A- A+
Politica
Legge Severino, con riforma Cartabia politico che patteggia potrà ricandidarsi
Paola Severino
Lapresse

Legge Severino, grazie alla Riforma Cartabia i politici che patteggiano tornano candidabili

I politici che saranno condannati dopo un patteggiamento potranno nuovamente candidarsi per il Parlamento o nei Comuni e Regioni. Lo ha stabilito il ministero dell’Interno con un parere del Dipartimento per gli Affari Interni ed Enti Locali che risale al 15 marzo scorso.

Secondo il Viminale, che si è rivolto anche all'Avvocatura dello Stato, la riforma Cartabia riducendo gli effetti extrapenali del patteggiamento ha inciso anche sulla incandidabilità prevista dalla legge Severino determinando la "abrogazione tacita" di questa norma. Non si tratterebbe, dunque, di una scelta politica del governo Meloni, ma della semplice applicazione di una norma prevista nella riforma Cartabia che è entrata in vigore a inizio anno.

Il centrodestra, comunque, ha già fatto sapere che è nelle sue intenzioni modificare ancora la legge Severino nelle prossime settimane: il ministro della Giustizia Carlo Nordio e la maggioranza a breve presenteranno un disegno di legge per mantenere in carica gli amministratori locali nonostante una condanna non definitiva (primo grado e Appello), equiparandoli ai parlamentari.

LEGGI ANCHE: Entra in vigore la Riforma Cartabia del processo civile. Ecco che cosa cambia

Iscriviti alla newsletter
Tags:
candidaturacartabiapatteggiamentopoliticiriformaseverino





in evidenza
Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

Perrino resta direttore

Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.