A- A+
Politica
M5s, Grillo chiama i big in difesa. E scade la deadline con Casaleggio
Advertisement

La dead-line è fissata per oggi. Scade il termine fissato dall'associazione 'Rousseau' per trovare un accordo con il Movimento 5 stelle per la prosecuzione del rapporto. Al contrario di quanto spiegato nell'ultima assemblea con i parlamentari M5s, a cercare di sciogliere il nodo starebbe lavorando proprio l'ex premier Conte, con il capo politico M5s Crimi. La novità importante è che Casaleggio avrebbe, secondo quanto apprende l'AGI, fornito ai vertici pentastellati, l'elenco dei dati degli iscritti. Ma il presidente dell'associazione 'Rousseau' avrebbe, spiegano le stesse fonti, comunque negato l'utilizzo del software.

Non c'è ancora un'intesa dunque ma la trattativa non è chiusa a meno che - riflette una fonte parlamentare M5s - sia lo stesso figlio di Gianroberto a farlo annunciando l'eventuale divorzio. Il tempo stringe, entro le prossime 48 ore si saprà l'esito anche se al momento le parti sono lontane. A Casaleggio sarebbe stata offerta anche la possibilità di una presenza 'politica', ovvero una condivisione sulla riscrittura dello statuto e del manifesto, a condizione che dia subito il via libera ad un voto sulla leadership di Conte sulla piattaforma. Raccontano nel Movimento che Casaleggio avrebbe rifiutato, che voglia subito sciogliere il nodo degli arretrati, del rapporto con M5s e della direzione che intende prendere il Movimento.

Da qui l'impasse. Altre due sono le strade possibili: la prima è quella di un ricorso ad un'altra piattaforma. Ma ci sono degli ostacoli, legati all'ipotesi molto concreta di rischi legali. E anche alla difficoltà di avvalersi di altri strumenti che escludono 'Rousseau'. La ricerca di altre piattaforme E-voting non ha, secondo quanto si apprende, dato i frutti sperati. Perchè al momento solo Rousseau assicurerebbe garanzie sulla riservatezza. Altri canali poi potrebbero andare in crash e non riuscire a sostenere il traffico dei dati. Non è comunque escluso che si possa ricorrere ad altri server. Infine c'e' l'exit strategy finale. Ovvero la rottura totale e la costruzione di qualcosa di completamente nuovo. Eventualità che prevede anche un simbolo diverso, nonostante la contrarietà di Grillo. E' proprio il caso Grillo ad agitare ancora il Movimento 5 stelle.

Commenti
    Tags:
    m5sgrillocasaleggio
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    L'ex di Cristiano Ronaldo va in gol Perizoma e... si toglie il reggiseno

    Wanda, Diletta e... le foto delle Vip

    L'ex di Cristiano Ronaldo va in gol
    Perizoma e... si toglie il reggiseno

    i più visti
    in vetrina
    Miss Universo, vince la 69° edizione la messicana Andrea Meza

    Miss Universo, vince la 69° edizione la messicana Andrea Meza


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel svela il nuovo Vivaro-e HYDROGEN

    Opel svela il nuovo Vivaro-e HYDROGEN


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.