A- A+
Politica
Presentato il corso 'fare nazione' della fondazione 'fare futuro'
Adolfo Urso

di Vincenzo Caccioppoli

E’ stato presentato Lunedì 26 ottobre alla sala Nassiriya del Senato e in diretta streaming sul canale tv della camera alta, il nuovo corso di formazione organizzato dalla fondazione fare futuro, di cui è presidente Adolfo Urso senatore di Fratelli di Italia. Il corso è gratuito, possono iscriversi tutti coloro che condividono la necessità di una classe dirigente che persegua l’Interesse Nazionale. Il Corso si articola in un “glossario nazionale” che individua attraverso le chiavi del lessico i nuovi orizzonti e i nuovi confini dell’Italia e degli Italiani nell’epoca della globalizzazione: rischi e opportunità, idee e progetti. Il corpo docente è formato dagli autori del Rapporto sull’Interesse nazionale e dai componenti il Comitato scientifico della Fondazione. Tra gli altri  Francesco Alberoni, Alessandro Aresu, Giuseppe Basini, Gianluca Brancadoro, Pietrangelo Buttafuoco, Agostino Carrino, Cristina Cattaneo, Mario Ciampi, Renato Cristin, Guido Crosetto, Domenico De Masi, Luigi Di Gregorio, Ernesto Galli della Loggia, Marco Gervasoni, Giulio Terzi Santagata e Giulio Tremonti. Alla conferenza stampa erano presenti il presidente Urso,  Giulio Brancadoro, Marco Gervasoni, Mario Ciampi, Goulio Terzi Santagata e in collegamento video Giulio Treminti, il professore Francesco Alberoni e il sociologo Domenico De Masi. Dopo le presentazioni di rito del presidente Urso, ha annunciato la presenza illustre come docente sull’argomento Liberta da parte di Joshua Wong, fondatore del gruppo di attivisti studentesco di Hong Kong scholarism, conosciuto internazionalmente per aver preso parte alle proteste di Hong Kong nel 2014, note come Rivoluzione degli ombrelli. Joshua Wong è stato incluso dalla rivista Time come Influential Teens del 2014, e nel 2017 è stato preso in considerazione per la nomina al premio Nobel per la pace. Come spiegato dal presidente il corso si terrà ogni Lunedi ed avrà ogni lezione come oggetto una parola, che è allo tempo una idea ( Liberta, conservatorismo, globalizzazione, lavoro, Europa) attorno alla quale il relatore svilupperà una analisi in cui verranno spiegate tutte le coniugazioni della stessa e le politiche da mettere in atto per una futura classe dirigente, che dovrà nei prossimi anni governare una situazione resa quantomai complicata dallo scoppio della pandemia Covid 19, che rischia di rivoluzionare completamente le nostre vite, cosi come erano state concepite fino ad ora. Il lavoro per esempio, come ha brevemente spiegato il sociologo De Masi, sarà sicuramente un argomento centrale del corso, considerando come esso sia diventato un concetto sempre più labile e incerto. “ La progressiva riduzione del bisogno di lavoro richiede una ristrutturazione globale sociale. Cambia il tempo, ma anche la qualità del lavoro. Il lavoro non sarà più centrale nella vita dell’individuo” è stata l’amara riflessione del sociologo. Ma anche la globalizzazione è sicuramente uno degli argomenti fulcro del corso, come ha spiegato il professore Giulio Tremonti, che si occuperà appunto di spiegare agli studenti che cosa significa globalizzazione oggi e come il concetto dovrà essere ripensato, alla luce degli ultimi avvenimenti. “ Esiste una asimmetria tra mondo globale e diritto locale che va colmata. L’ Europa si è messa dal lato giusto della storia, anche se occorre non avere troppe aspettative, anche perché l’Italia ha svelato il suo carattere provinciale delle sue classi politiche.” Ma per fare ciò secondo l’ambasciatore Giulio Terzi occorre che si faccia qualcosa per limitare lo strapotere dei grandi colossi tecnologici e per cercare anche di riequilibrare l’asse mondiale che sembra spostarsi sempre più verso Oriente, anche grazie alla pandemia scoppiata. “ Nel 2019 la differenza tra il Pil americano e quello cinese era di circa 7 trilioni di miliardi, nel 2020 essa si ridurrà a circa 3,4 trilioni”. Tanti gli argomenti e tanti gli illustri relatori che da Lunedì 2 Novembre daranno vita a questo corso, che ha come obiettivo quello di individuare attraverso le chiavi del lessico i nuovi orizzonti e i nuovi confini dell’Italia e degli Italiani nell’epoca della globalizzazione: rischi e opportunità, idee e progetti, che evidenzino l’importanza del merito e della competenza per una nuova classe dirigente che abbia a cuore l’interesse nazionale e che sappia come tutelarlo in ogni occasione.

Loading...
Commenti
    Tags:
    politicaeconomiafarenazionefarefuturotremonticorso di formazione
    Loading...
    in evidenza
    Donato Carrisi, "Io sono l’abisso" Nuovo thriller sul male e la paura

    In libreria dal 23 novembre

    Donato Carrisi, "Io sono l’abisso"
    Nuovo thriller sul male e la paura

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5: Gregoraci-Pretelli, riavvicinamento! Nomination e...

    Grande Fratello Vip 5: Gregoraci-Pretelli, riavvicinamento! Nomination e...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen rinnova la gamma del Berlingo

    Citroen rinnova la gamma del Berlingo


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.