A- A+
Politica
Rai, Salvini vuole indebolire Berlusconi. Cosa c'è dietro al "via il canone"

Rai, Salvini e la mossa sulla pubblicità anti-Berlusconi

Sulla Rai non sono in corso solo scontri tra maggioranza e opposizione, con l'operazione che sta portando avanti il governo di rivoluzionare tutto e mettere all'angolo i giornalisti scomodi o troppo schierati con la sinistra. Ma sarebbe in atto anche una sfida interna tra i partiti di governo e in particolare tra la Lega e Forza Italia. A sentire Matteo Salvini, il canone Rai non avrà lunga vita: va abolito. Ma dopo questa dichiarazione - si legge su La Stampa - è scattata subito l'alleanza tra gli altri due partiti della maggioranza: Fdi e FI: "Non è nel programma. Il canone non verrà abolito". Per Forza Italia, quello di Salvini è un attacco diretto alle aziende della famiglia Berlusconi.

Leggi anche: Lottizzazioni Rai, i vuoti di memoria di Romano Prodi, tu quoque

Leggi anche: Rai, Salvini stoppa il rinnovo di Damilano. Lui dietro alla bufala Russiagate

Abolire il canone, infatti, - prosegue La Stampa - obbligherebbe la Rai ad aumentare gli spazi pubblicitari a discapito di Mediaset. E questo, per i forzisti, è forse il più grande affronto che si possa subire da un alleato. Il clima si è riscaldato, senza però incendiarsi, perché in fondo l'intesa costruita in questi mesi con Giorgia Meloni - spiegano dal partito del Cav - si fonda anche su una sorta di "garanzia" che i gioielli della famiglia Berlusconi verranno per quanto possibile preservati. E infatti, parlando con La Stampa, il deputato Francesco Filini, capogruppo di Fratelli d'Italia in commissione di Vigilanza Rai, vuole essere il più netto possibile: "Da parte nostra non c'è alcuna volontà di abolire il canone".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
canonematteo salvinirai





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.