A- A+
Politica
Elezioni Lazio, dopo l'alleanza Zinga teme i 5S: appello last minute al voto

Zingaretti e il voto disgiunto. Ulteriori guai per Donatella Bianchi impegnata a far dimenticare Virginia Raggi

"C’eravamo tanto amati", nessun titolo come quello del capolavoro cinematografico di Ettore Scola può attagliarsi meglio all’ultimo annuncio di Nicola Zingaretti: "Io rispetto tutti i candidati e le candidate ma c’è solo una candidatura che può fermare la destra che ritorna ed è quella di Alessio D'Amato perché il sistema elettorale maggioritario a turno unico non assegna medaglie d’argento ma vince uno solo e la competizione è tra Rocca e D’Amato. Tutti gli altri voti alle candidature purtroppo sono nobili tentativi di rappresentanza ma ai fini della vittoria non incidono. Quindi l’appello che io faccio, nel rispetto assoluto del pluralismo e delle alleanze, è votate anche le liste che volete ma poi votate il presidente che può fermare il ritorno delle destre".

L’amore perduto è quello tra Zingaretti e Conte che una volta si chiamava come una operazione militare, “campo allargato” e non “allagato”, nonostante i presupposti ci siano tutti. Riavvolgiamo però il nastro. Zingaretti, dopo essere stato segretario del Pd e presidente della Regione Lazio ha finalmente raggiunto l’agognata carica di parlamentare, l’impegno di una vita, ed ha salutato tutti lasciando baracca e burattini.

Tuttavia non ha potuto fare a meno di un invito al voto disgiunto sostenendo D’Amato, chiamato familiarmente Mister Covid per il suo impegno vaccinale. Si tratta di un bel calcio negli stinchi al suo ex amico Giuseppe Conte che quando erano entrambi al potere avevano vagheggiato appunto il campo largo e cioè una alleanza strategica e non solo tattica tra il Pd e i Cinque Stelle.

Poi cadde il governo Mourinho, cioè quello giallo – rosso, arrivò Draghi e Conte, perso il premierato, si riconvertì velocemente all’opposizione distruttiva per salvare i Cinque Stelle in caduta sia verticale che libera. In questa laboriosa attività Conte, come noto, ha lanciato da tempo un’Opa sul Pd, proprio nel momento di maggiore debolezza del Partito democratico.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donatella bianchilaziovirginia raggizingaretti





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.