A- A+
Sport
Italia ripescata ai Mondiali di calcio: ma... in Qatar a fare cosa?
Roberto Mancini (Lapresse)

Italia ripescata ai Mondiali di calcio: Qatar miraggio azzurro

Da un mese o forse più continua a circolare sotto sotto il sogno di vedere l'Italia ripescata ai Mondiali di calcio che si giocheranno in Qatar (21 novembre - 18 dicembre 2022). L'appiglio come noto è legato al caso Ecuador-Byron Castillo. Le speranze sono vicine allo zero (a esser ottimisti) visto che, se mai venissero acccertate irregolarità, l'orientamento della Fifa sarebbe non di ripescare l'Italia (miglior ranking, l'articolo 6 che dà discrezione sul tema, senza dimenticare che siamo campioni d'Europa), ma una squadra del Sudamerica (l'Europa ha 13 posti disponibili, l'Ecuador, se la geografia non è un'opinione, ovviamente non ne liberarerebbe uno), con il Cile in pole position (anche se in Perù potrebbero non esser d'accordo, ma questo è un altro discorso).

Italia ai Mondiali di calcio Qatar 2022: Mancini un po' ci spera

Certo, Roberto Mancini un pochino ancora ci crede ancora ("Nel calcio si è già verificato, per esempio alla Danimarca negli Europei del 1992: se dovesse accadere, noi siamo pronti. La regola dice che la Fifa può decidere autonomamente: nel caso avremmo squadra per andare". Però spostiamo un secondo il tiro: speriamo fortemente che avvenga un miracolo mondiale, speriamo fortemente di vedere gli azzurri in Qatar, ma se poi accaddesse davvero... l'Italia, questa Italia, ai Mondiali di calcio in Qatar, cosa ci andrebbe a fare? A vincere? A lottare per una semifinale? O semplicimente a far da figurante nei gironi?

Italia ripescata ai Mondiali di calcio: a far cosa? Le delusioni azzurre dopo Euro 2020

Tutto è possibile, la palla è rotonda e immersi in un'atmosfera mondiale forse la squadra di Mancini troverebbe forze, energie e motivazioni in grado di farci sognare, però le sensazioni date dagli azzurri e i risultati che l'Italia ha conseguito dopo la vittoria di Euro 2020 (luglio 2021 a Wembley) contro l'Inghilterra non sono esaltanti. L'ultima immagine è di poche ore fa: Argentina-Italia 3-0 (amaro il ritorno a Wembley con Lautaro, Di Maria e Dybala in gol) e Supercoppa mondiale (o Coppa dei Campioni Conmebol-Uefa) vinta dall'Albiceleste. E prima è andata anche peggio. Riassumiamo un secondo i risultati post-Europeo? Eliminazione dal girone di qualificazione ai Mondiali 2022 per mano della Svizzera (e quanto pesa l'1-1 del 12 novembre all'Olimpico con rigore sbagliato da Jorginho nel finale che avrebbe cambiato la storia) condita dai passi falsi in casa con la modesta Bulgaria (1-1 il 2 settembre quando eravamo freschi campioni d'Europa) e in Irlanda del Nord (0-0 il 15 novembre). E poi quella maledetta notte contro la Macedonia del Nord a Palermo (0-1 Trajkovski al 92° quando i supplementari sembravano sicuri) che neanche ci ha permesso di andare in Portogallo a giocarci l'ultima chanche di andare ai Mondiali in Qatar. O la penultima se ci fosse un ripescaggio, ma qua torniamo alla fantascienza: credere nel caso Ecuador è un miraggio per le ragioni che spiegavamo prima. Forse, forse se ci fosse il forfait (a oggi non preventivabile) di una nazionale europea.

Italia ripescata ai Mondiali 2022 Qatar: caso Castillo, contropiede Ecuador

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    italiaitalia ripescata ai mondialimondiali qatar 2022qatar




    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.