A- A+
Sport
Lorenzo Musetti sulla scia di Sinner: cancellato Dimitrov. Balzo in classifica
Lorenzo Musetti (Lapresse)

Lorenzo Musetti batte Dimitrov: semifinale all'ATP 500 di Acapulco

Lorenzo Musetti fa sognare i tifosi. Il tennis italia sta iniziando un periodo d'oro grazie ai suoi giocano. Dopo Matteo Berrettini (numero 10 del mondo e due anni fa qualificato alle Atp Finals di fine anno tra i primi 8) e con un Jannick Sinner sempre più grande realtà a livello mondiale (il 19enne altoatesino è reduce dai quarti di Dubai, sconfitto in rimonta da Karatsev), ora sta arrivando anche il talentuosissimo classe 2002 di Carrara. Sulle sue potenzialità non c'erano dubbi da tempo e al Mexican Open di Acapulco se ne stanno rendendo conto anche i big del tennis mondiale. Dopo aver passato i tre turni delle qualificazioni, Lorenzo Musetti ha battuto per la prima volta in carriera un top-10 del calibro di Diego Schwartzman. Agli ottavi ha superato la prova del 9, con la vittoria (in 3 set, rimontando il 2-6 del primo e passando 6.3, 7-6) sul 23enne americano Francis Tiafoe. E ora una nuova gemma: successo ai quarti di finale contro il 29enne bulgaro Grigor Dimitrov (attuale numero 16 Atp, ma con un best ranking che lo ha visto arrivare sino al terzo posto mondiale). A 19 anni Musetti conquista la sua prima semifinale in un Atp 500 (contro il fortissimo greco Stefanos Tsitsipas che ha battuto il canadese Felix Auger-Aliassime, 7-5, 4-6, 6-3) ed è già certo di essere entrato tra i primi 100 al mondo (93esima posizione per essere precisi). Ma la sua scalata è solo all'inizio...

Lorenzo Musetti dopo la vittoria su Dimitrov: " Mi sembra di poter fare tutto questa settimana"

Lorenzo Musetti racconta la sua gioia dopo aver battuto Dimitrov al torneo Atp di Acapulco: “In questo momento è difficile descrivere come mi sento. Sicuramente sono stanco, quasi esausto, ma davvero felice. Finalmente una semifinale; sarò in top 100 da lunedì, ho realizzato un sacco di obiettivi stanotte. Sono davvero fiero di me stesso, ho giocato molto bene. Mi sembra di poter fare tutto questa settimana. Non voglio perdere. Anche stanotte ho fallito alcuni match point prima di vincere, sono stato sopra e sotto di un break; il tennis è un gioco mentale e la chiave è rimanere sempre in partita. Dimitrov è un ottimo giocatore. Si muove molto velocemente, è molto flessibile. Io ho servito e risposto molto bene, ho cercato di comandare lo scambio sin dal primo punto con il dritto. Lui è un gran difensore, un buon lottatore e gli piace giocare lo slice, mischiare le carte. Alla fine ho vinto un match fantastico, anche molto fisico“.

Lorenzo Musetti e Grigor DimitrovLorenzo Musetti e Grigor Dimitrov (Lapresse)
 

Lorenzo Musetti batte Dimitrov ed entra tra i top-100 del ranking Atp

Lorenzo MUSETTI conquista una semifinale al torneo di Acapulco. Il 19enne di Carrara, che ha iniziato la settimana come numero 120 Atp ed è partito dalle qualificazioni, si assicura almeno il penultimo atto dell'Abierto Mexicano Telcel", ATP 500 dotato di un montepremi di 1.053.560 dollari che si sta disputando sul cemento di Acapulco. L'italiano, dopo aver eliminato in tre set all'esordio l'argentino Diego Schwartzman, n.9 Atp e terza testa di serie, poi lo statunitense Frances Tiafoe, n.56 del ranking mondiale, si impone anche sul bulgaro Grigor Dimitrov, n.16 ATP e quinta testa di serie, vincendo in due set con il punteggio di 6-4, 7-6 (3) in due ore e otto minuti di gioco. Per MUSETTI e' la seconda semifinale ATP, la prima in un "500", un risultato che gli permettera' di entrare nella top 100 e di raggiungere il suo best ranking (al momento e' virtualmente n.93).

Commenti
    Tags:
    lorenzo musettilorenzo musetti dimitrovlorenzo musetti tsitsipasjannikc sinner




    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda la gallery

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

    Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


    motori
    Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

    Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.