A- A+
Sport
Ronaldo addio alla Juventus. Allegri: "Deluso? No". E su Icardi-Kean...
Cristiano Ronaldo (Lapresse)

Ronaldo addio alla Juventus. Allegri: "Deluso? No". E su Icardi-Kean...

Massimiliano Allegri parla dell'addio di Ronaldo alla Juventus. "Ieri parlando con lui mi ha comunicato che non ha intenzione di restare, oggi non si è allenato e quindi non è convocato per domani. Non sono deluso, ha fatto la sua scelta, ha dato il suo apporto in questi tre anni e ora la vita va avanti com'è normale che sia. Alla Juve sono passati Sivori, Platini, Del Piero, Buffon... grandissimi campioni ma la rimane la Juventus ed è la cosa più importante". L'addio di CR7 responsabilizza maggiormente la Juve? "Sono già tutti responsabili, ci sono tanti giovani e bisogna migliorare sotto ogni punto di vista. La differenza la farà quanto velocemente arriveremo ad un aspetto mentale giusto, che ci permetta di gestire le partite nei momenti cruciali e di vincerle. Stamattina Cristiano ha detto che vuole andare via, bisogna solo guardare avanti". Sulla panchina di Udine: "Sabato gli avevo detto che sarebbe andato in panchina, lui mi ha risposto che sarebbe rimasto. Poi c'è il mercato, la situazione è cambiata e va accettata: qui resta solo chi ha piacere di rimanere". Il sostituto? Si è parlato di Mauro Icardi, oppure potrebbe essere Moise Kean a tornare in maglia bianconera. E Allegri spiega:  "Se troviamo un giocatore che migliora la rosa bene, se no restiamo con questi. Kean ha già giocato qui ma è inutile parlare di altri nomi, tipo uno che gioca al Psg.

Ronaldo-Juventus addio: CR7-Manchester City

La storia tra la Juventus e Cristiano Ronaldo è ai titoli di coda: l'agente Jorge Mendes ha comunicato alla società bianconera la decisione di divorziare (incontro con  l’ad Maurizio Arrivabene, il vicepresidente Pavel Nedved e il capo dell’area sport Federico Cherubini).

Cristiano Ronaldo al Manchester City. Guardiola stoppa Gabriel Jesus alla Juventus

Il club torinese però vuole una cifra che si avvicini il più possibile ai 28,8 milioni, residuo dell’ammortamento di CR7 sul bilancio. Nelle scorse ore si è parlato di 25 milioni di euro per la fumata bianca (più difficile l'inserimento di Gabriel Jesus - giocatore che piace ad Allegri, ma il cui addio è stato congelato da Guardiola - nella trattativa e pure complicato che entri in gioco Bernardo Silva). Per il 5 volte Pallone d'Oro è pronto un biglietto aereo per l'Inghilterra: lo aspetta il Manchester City (dopo aver ricevuto il no del Tottenham per Harry Kane), l'unica società in corsa (il Psg si è chiamato fuori). I Citizen hanno chiesto al procuratore di Ronaldo di liberarlo a costo zero (al giocatore offriranno i 31 milioni netti di ingaggio che avrebbe preso alla Juve), ma i bianconeri su questo punto non mollano. Attesa in queste ore l'offerta degli inglesi, l'obiettivo sarebbe chiudere nei tempi più rapidi possibili.

Secondo il tabloid inglese The Indipendent c'è stato anche un colloquio telefonico tra Cristiano Ronaldo e Guardiola

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ronaldo juventuscristiano ronaldo juventusronaldo manchester citycristiano ronaldo manchester cityguardiolaronaldocristiano ronaldo
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.