A- A+
Sport
Tevez fermato dalla polizia: per Carlitos è ritiro della patente

Patente ritirata per l'attaccante argentino della Juventus, Carlos Tevez. L'Apache e' stato fermato per eccesso di velocita' mentre percorreva il Traforo del Monte Bianco: sembra che viaggiasse a 120 Km/h contro  il limite di 70 imposto nel tunnel che collega Italia e Francia dove sono in vigore norme di sicurezza molto rigide dopo l'incendio del 24 marzo 1999.

Non e' la prima volta che Tevez si trova coinvolto in episodi del genere: nel marzo del 2013, infatti, quando giocava nel Manchester City, fu arrestato (e rilasciato su cauzione) per guida senza patente. Il Tribunale lo condanno' a una multa di 1400 euro e a 250 ore di servizi sociali.

Intanto è stata presentata Juventus-Boca Juniors vecchie glorie che si giocherà oil 18 giugno per l'Unesco Cup. Le due squadre del cuore di Carlitos. Il presente bianconero si incrocia con il passato e il probabile futuro argentino: "Carlitos è il massimo idolo del Boca in attività - ha detto Enzo Pagani, presidente della fondazione Boca Social, a Torino per la presentazione della sfida - c'è grande stima reciproca, ma ha un contratto con la Juventus fino al giugno 2016. Il Boca è sempre rispettoso degli accordi in essere, per questo motivo in nessun caso il contratto si potrà interrompere in anticipo. Se Carlos vorrà venire al Boca a fine contratto ne saremo felici, lo accoglieremo a braccia aperte. Oggi non sono qui per incontrarlo, lui sarà concentrato solo sul ritorno contro il Real. Gli auguro di ottenere grandi risultati in Champions e posso assicurare che il 18 giugno Tevez sarà ancora un giocatore della Juve e lo sarà per un altro anno".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tevezpolitiziacarlitosjuventus
in evidenza
Hunziker- Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

Spettacoli

Hunziker- Trussardi: è finita
“Dopo 10 anni ci separiamo”

i più visti
in vetrina
Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...

Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...


casa, immobiliare
motori
Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.